MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

venerdì, dicembre 15, 2006

Destinazione Bologna - parte V










Sveglia non traumatica, caffè io e Giova e ultimo pasto con Filippo. Oggi sarebbe stata una giornata diversa: dovevano arrivare altri ospiti e io ero lievemente raffreddato. Durante tutta l'odissea della sera precedente non mi ero portato la sciarpa e ne risento tutt'ora.
E' ormai ora di pranzo: non so come ma in questa casa c'è un fuso diverso (ce ne sono 5 diversi) spostato di circa 2 ore in avanti. In genere si mangia a mezzogiorno, mezzogiorno e mezzo? Bene, qui si fa alle due. Si esce nelle 3? Qui alle 5.
Mentre gli altri preparano il pranzo - pasta al ragù di capriolo - io ne approfitto per farmi una doccia. Esco dal bagno in mutande e l'odore del ragù e del soffritto, obbligatorio per qualsiasi cosa, mi inebria la mente. Ci accomodiamo a tavola e ci puliamo quel chiletto di pasta in quattro 'che dobbiamo crescere. Filippo testa il suo radicchio in padella che, detto fra noi, non doveva essere niente male. Poi l'ho assaggiato, confermando la prima affermazione. Ultimi ritocchi, piatti nel lavandino, Bello si fa bello, Filippo scappa a prendere il treno e si sono già fatte le tre e qualche cosa. Dobbiamo andare in stazione a recuperare gli altri. Chi sono gli altri? Ecco una breve lista.

1 - Alberto Crociani - detto Alby
Specialità: benne.
Hobby: benne.
Segni particolari: benna.
Punti deboli: Bello.

2 - Danilo Giommoni - detto Gianni
Specialità: cercare la figa.
Hobby: guardare la figa.
Segni particolari: non distingue un cesso da una figa.
Punti deboli: la figa.

3 - Andrea Andrucci - detto Lampa
Specialità: sciamanate incontrollate.
Hobby: smanettare.
Segni particolari: indistruttibile.
Punti deboli: dance.

4 - Emanuele Boscherini - detto Brusca
Specialità: lamentarsi.
Hobby: mouse.
Segni particolari: mosca libera.
Punti deboli: palone.

Li recuperiamo e facciamo un salto in farmacia a prendere del Vivin C, sennò muoio. Poi in casa ad appoggiar la roba e tutti alla montagnola! 1242643 persone tutte appiccicate fra loro in un mercato che se vuoi vedere qualcosa devi mietere 2 vittime, 5 per chiedere al venditore e 13 per acquistare qualcosa. E non pensate di prendere il resto. D'improvviso mi viene in mente una cosa. Volto lo sguardo sorpreso agli altri e domando loro: -Ma dov'è Mancio? -
- E' partito ieri, credo - mi dice Bello. - Ah già, è vero. - conclusi.
Facciamo le sette circa, fino a quando i crampi della fame vincono i nostri giovani corpi. Torniamo a casa, spesa alcoolica alla PAM e prepariamo la cena. Vino, cagnina, bidda e pasta. La sviamo insomma. Pasta soffritto, aglio e pomodoro. Perchè se non fanno il soffritto non stanno bene.
Uova? Soffritto.
Mascarpone? Soffritto.
Caffè? Soffritto.
Parodiando Cochi e Renato, il motto dalla casa è "Ho soffritto per te".
Il programma per la serata invece è Cicchettaro e Cassero, ma non per colpa mia. Ci volevano andare gli altri. Io non c'entro niente. E non devo giustificarmi con voi.

Albi verso le 23 era già un pezzo in là. A ruota Danilo e Brusca, Lampa stava ancora benino. Poi la svolta della cena: videochiamiamo Michele di Bagno per rompergli un po' le palle: quando Bello si tira giù i pantaloni e gli parla col culo, capiamo che stiamo esagerando e lo salutiamo. A quel punto Brusca ci confessa una cosa sconcertante! Si deve vedere con una! Spettacolo, non stiamo più nella pelle! Quindi l'ultima sciacquata e via verso il cicchettaro.

Perdersi Brusca alla pastura?! Giammai!!!!

continua...

Valete.

3 commenti:

Brusca ha detto...

apparte che lo sapevi ben prima delle 23 solo che se sei ubriaco dalla sera prima non ti ricordi le cose...

adodibo ha detto...

apparte che do sapevi ben priba debbe bentritre solo che se sei briaco dabba sera prima don di ricordi le code

Anonimo ha detto...

bruschetta bussa la cassero? Nik