MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

giovedì, novembre 29, 2007

Angolo della Franzoni e contorno











A Finale Ligure tre ragazzi hanno scritto "gay" con un pennarello sulla schiena di un compagno. In tre per scrivere "gay". Una lettera a testa. Di cazzo.

Amanda Knox, la presunta omicida col nome da eroina, ha fiducia nella magistratura e nell'Italia. Dice nel suo diario che vuole restare a Perugia e continua a sostenere di essere innocente.
Carlo Taormina sta fremendo.

Storia dell'orrore. Il rom che uccise quattro ragazzi in quel di Ascoli ha un agente. E fin qui è normale. E' strano invece che in Italia un agente lavori per una persona con un talento: guidare male da sbronzo.
Aprite gli occhi: è molto di più di quanto siamo abituati.

Poi il suddetto manager rilascia un indiscrezione: c'è in progetto una linea di vestiti per bambini firmata da Annamaria Franzoni.

Tutti impermeabili.

Valete.

mercoledì, novembre 28, 2007

Piccoli piccoli

In un ospedale di Messina hanno trovato larve di zecca nelle culle della nursery. Subito si grida allo scandalo.

Hey, sono larve, dove le devono mettere, in geriatria?

Valete.

Hola












Eccomi. Sono stato via 6 giorni e adesso mi sto leggendo che è successo in questa settimana.

Berlusconi ha detto una cosa e l'esatto opposto.
Un genitore è accusato di aver eliminato i figli.
E' stato scoperto un prete pedofilo.

Beh, 3 su 5 è una buona media. Se poi contiamo che l'esistenza di Dio e la merdosità di Studio Aperto sono opinabili (sono opinabili?) sono stato anche troppo bravo.

Tenetevi pronti per il resoconto della mia vacanza a Valencia. Maria Cecilia "inseriresoprannomepornoqui" Giunti ne ha combinate delle belle.

Una cosa strepitosa.

Valete.

lunedì, novembre 19, 2007

Ciao Darwin













Non ti voglio più alla messa perchè sei frocio.

Questo deve aver pensato un parroco di Este a Padova quando ha proibito ad uno dei membri del coro della chiesa di partecipare alla funzione. Il giovane Alberto, ha la colpa (a mio avviso enorme) di aver partecipato come concorrente a "Ciao Darwin" su Canale5: i gruppi in sfida erano, per la puntata in questione, gay e etero.

Un attimo che trattengo il vomito.

Allora, il pretaccio scopre l'omosessualità e caccia il giovane dalle funzioni. Le mie teorie per giustificare la reazione del uomo nero sono tre:

1 - il parroco si è offeso perchè quando mai ti capita in parrocchia un ragazzo maggiorenne che potrebbe starci?

2 - anche il prete ha partecipato ai provini, ma non l'hanno preso.

3 - come perdonare un tuo fido chierichetto che non solo ti si dichiara gay, ma ti appoggia anche le teorie darwiniane?

La nostra è una società omofoba. Nessuno ha l'intelligenza di ammetterlo: il gay perchè ha paura della discriminazione (ovviamente), l'etero perchè ha paura di sembrare gay. Ho sentito dire da cerebrolesi cose aberranti.
"Mi fanno schifo quattro tipi di persone: i ladri, gli stranieri, i froci e i comunisti."
Conoscete persone del genere? Mi dispiace.

Siete gay e cattolici? Conoscete delle persone omosessuali e siete cattolici? NON ANDATE ALLA MESSA. Non vi confondete con gli imbecilli. La mossa non deve partire solo dal mondo gay.

Perchè mi schiero a favore delle adozioni gay? Perchè equivale a dire che etero e gay sono uguali. L'educazione di una coppia gay è uguale a quella di una coppia etero. Non dite "ma la società non è pronta". VOI non siete pronti. VOI siete omofobi. Non dite "è pericoloso per il bambino". La sola cosa che potrebbe far male al bambino è l'intolleranza della gente, non l'amore dei suoi genitori adottivi. La colpa è della gente. La colpa è nostra.

E' come l'usura, come la mafia. Vogliamo combattere l'omofobia? Dobbiamo farlo tutti.

O tutti o nessuno.

Valete.

domenica, novembre 18, 2007

Delle libertà










Berlusconi, stufo di annunciare ogni venti minuti la caduta del governo, annuncia la nascita di un nuovo partito unico. Ha raccolto 7 milioni di firme e si è sentito in dovere di fare qualcosa. Come al solito.

- Forza Italia si sciogliera' dentro questa nuova formazione. Se l'altra parte avanzera' proposte o dira' di si' alle nostre saremo lieti di trovare per il paese una direzione di svolta che arricchisca la democrazia, lo sviluppo e la liberta'.

Tradotto: - Non so se posso fidarmi di Fini, Casini e gli altri. Se venite vi prometto una barca di soldi.

Chissà quanto passerà prima che rinneghi di non aver mai detto di non voler fondare il partito unico. O di volerlo fondare.

Partito unico di Berlusconi. Pensavate che il PD fosse il peggio del peggio, eh?

Valete.

La top ten del Terredì

Le dieci cose che puzzano di più al mondo secondo un'indagine che mi sono appena inventato

10. L'interno dei gatti.
9. Tre punkabbestia in una stanza piccola.
8. Il cesso del McDonald prima delle pulizie.
7. Le scarpe da jogging della Signora Fletcher.
6. Il cazzo di Ratzinger e la mano di Rocco Buttiglione (sospettosamente parimerito).
5. Il cesso del McDonald dopo le pulizie.
4. La scoreggia che ho testè prodotto.
3. Lo sperma vecchio (nonostante sia squisito).
2. Il McDonald.
1. Il modo in cui Berlusconi ha fatto i soldi.

Valete.

giovedì, novembre 15, 2007

I sogni son desideri

La Colombari ha detto che ogni tanto vorrebbe essere brutta.

Si, e io vorrei avere il cazzo piccolo.

Valete.

Mi stupisco con poco



Allora, non ho mai fatto una cosa del genere e un po' mi sento in colpa. Questo è il post che ho scritto su Kblog questa sera. Solo che quando sono arrivato in fondo, mi sono accorto che era più adatto al mio blog. Così lo posto anche qui.
Pranzo. Sto guardando Studio Aperto (si, è possibile mangiare e guardare Studio Aperto contemporaneamente, senza vomitare) quando il non-giornalista di turno lancia un servizio, tipo Roland Garros, su dei genitori che hanno scoperto e denunciato un pedofilo indagando per conto loro.
Fin qui è una bella notizia.

Il mio stupore nasce dal seguito. In breve, il pedofilo lasciava dei biglietti vicino alla scuola con scritto "cerco ragazzine per sesso, pago 50 euro" seguito dal numero di cellulare, una delle madri ha mandato un sms a 'sto tipo, si è fatta dare un appuntamento, e l'hanno beccato.
Potrei stupirmi del fatto che si dia per scontato che ogni ragazzino abbia un cellulare. Potrei stupirmi del fatto che i genitori abbiano fatto quello che dovrebbero fare le forze dell'ordine. Potrei stupirmi del fatto che Studio Aperto dia una notizia senza animali feriti, tette al vento, bufere alle porte o Cogne.

Mi stupisco del fatto che un pedofilo riuscisse ad adescare ragazzini con un metodo del genere. Pedofilo alla Provenzano: usava i pizzini.
- Bastava così poco? - il commento di Don Gelmini.
Scusate e valete.

mercoledì, novembre 14, 2007

Rete4cento












Leggete attentamente questi due trafiletti:
(ANSA) - ROMA, 14 NOV 2007 - Arriva in Italia per la prima volta una gara per assegnare frequenze tv. Il ministro delle Comunicazioni, Gentiloni, ha presentato il bando.
(Wikipedia) - Nel luglio 1999, Francesco Di Stefano, dopo aver messo da parte i capitali derivati dalla precedente attività di syndication (12 miliardi di lire), decide di partecipare ad una gara pubblica per l' assegnazione delle frequenze televisive nazionali, prevista dalla Legge 31 luglio 1997, n. 249[1].
Allora, o si tratta di due cose diverse, o Gentiloni non capisce un cazzo. Da notare che se mi posso sbagliare sulla prima potesi, la seconda è sicuramente vera.

Gentiloni, il Gasparri con la parrucca.

E già che ci sono, RETE4 è illegale, non dimentichiamolo.

400 post!!!!

Valete.

martedì, novembre 13, 2007

Scajola scajola

"Deludente. C'è stata una latitanza del governo per tutta la giornata di domenica, mentre forse sarebbe bastato dire subito come erano andate le cose".

Questo è il commento di Claudio Scajola alle parole del ministro dell'Interno sul caso Sandri.














Claudio Scajola con un libro. Il moschetto lo ha appoggiato alla parete.

Scajola, per chi non se lo ricordasse, era ministro dell'Interno durante il G8 di Genova.

"Deludente. C'è stata una latitanza del governo per tutta la giornata di domenica, mentre forse sarebbe bastato dire subito come erano andate le cose".
Una frase che Scajola deve aver sentito più di una volta, in passato.

Leggetevi la biografia di Scajola su wikipedia. Attenti a non vomitare sulla tastiera.

Valete.

lunedì, novembre 12, 2007

Du' stronzate













E' nato il secondo genito di Lavinia e John Elkann, Oceano Elkann.

E direi che ogni commento è superfluo: povera bestiolina, gli va bene che sarà ricco sfondato.

La seconda: stasera mi sono guardato su La7 la replica di Crozza Italia Live, di ieri sera. In finale, Crozza-Marzullo intervista Carlo Taormina, che ha ribadito con sicurezza di sapere tutto del vero assassino del delitto di Cogne.

Ogni volta che Taormina lascia una dichiarazione sembra che qualcuno nella stanza con te abbia scoreggiato.

Valete.

Pulizia










Premettendo che l'omicidio di ieri non ha nulla a che fare con lo sport, perchè invece di dare la colpa al calcio non cominciamo a dare la colpa alle persone?

- agli ultras che in quanto tali sono senza dubbio stupidi per dare tanta importanza a quello che è solamente un gioco
- alle forze dell'ordine che non selezionano e non formano i loro uomini, e per questo hanno fra le loro fila anche elementi disturbati e pericolosi
- ai dirigenti che sborsano fior di quattrini per delle persone che stanno più tempo in discoteca che sul campo
- agli italiani che spendono volentieri migliaia di euro in quotidiani sportivi, abbonamenti tv, riviste del settore, per sentirsi dire delle gran puttanate senza avere minimamente la capacità di digerire la merda che leggono e rendersene conto

Troppo facile dare la colpa al calcio.

Valete.

Di blog in blog

Ebbene sì, mi sto espandendo come l'Anitra WC nel mondo dei blogger. Mi hanno "assunto" per scrivere su KBlog, spazio gestito da un valido amico. Quindi leggetemi anche di là.

Ovviamente gli argomenti trattati saranno diversi.

Valete.

domenica, novembre 11, 2007

La top ten del Terredì 2 - pensavate, eh?

Le dieci frasi che ha detto l'assassino di Meredith prima di uccidere la ragazza

10. Sei carina, ma hai il collo troppo lungo.
9. Hai mai visto una trachea dall'interno?
8. Pensa che bel plastico ne farà Bruno Vespa.
7. Ti stai ferma per sta cazzo di foto su Myspace?
6. Aspetta, hai uno strano pelo sul collo.
5. Così impari a spammare sul mio blog.
4. Mi tieni il coltello senza usare le mani?
3. Salve, lavoro per Studio Aperto.
2, Ho un cazzo enorme, non so se ti ci sta tutto in gola.
1. Mia zia è Annamaria Franzoni.

In collaborazione con Kaos.

Valete.

La top ten del Terredì

Le dieci migliori frasi alle quali si può rispondere "perche non un polacco?"

10. Il bonobo scopa gli altri bonobi.
9. Quello è un abitante della nazione est-europea chiamata Polonia.
8. Che cosa posso regalare per Natale?
7. Avrei voglia di picchiare qualcuno.
6. Perchè un polacco?
5. Deve essere un cadavere che sprigiona questa puzza.
4. Ci sono un Italiano, un Francese e un Inglese...
3. Adoriamo il nazareno.
2. Cosa mangiamo questa sera?
1. Signor Acga, vada in San Pietro e uccida un tipo con un cappello buffo.

In collaborazione con sir Sereno Polveroso di Petoria.

Valete.

venerdì, novembre 09, 2007

Arrogans

Ratzinger ai giovani: "Non siate arroganti."

Se avessimo un balcone da cui dire tutte le stronzate che ci passano per la mente senza nessuno che ci contraddirce, sarebbe facile.

Ed ora una foto di Ratzy mente svolgeva il suo precedente lavoro. Col suo precedente sesso.














Valete.

giovedì, novembre 08, 2007

Destinazione Bologna - Oops!









Arrivo a Bologna in serata, la trovo fredda e piena di gente. Il tempo di passare dalla Pam, per pagare l'affitto agli altri, e sono in casa. Più pulita del solito. Controllo di essere al piano giusto. Ad aspettarmi Pietro e Andrea, il primo impegnato a caricare su mypsace delle foto, l'altro a preparare la cena per i coinquilini. Girello di coniglio. Appoggio l'affitto sul tavolo. Jack Daniels e cocacola. Andrea mi guarda.

- Ok. Stasera niente partita.

Mentre aspettiamo Filippo, chiacchieriamo un po' e vengo a sapere che qualcuno non mi ha raccontato niente di quello che stava succedendo. Ma ne parlerò dopo. Arriva Flippo e poco dopo anche Mancio. Ci guardiamo Blob, un po' di filmati su youtube e magicamente si svuotano una bottiglia di vino e l'affitto. La blatta in servizio scrolla la testa. Ebri ma non troppo, ci alziamo e usciamo, abbandonati però da Pietro e Filippo, che da bravi ragazzi restano in casa giusto giusto per ammazzare il televisore (oops!). Tram e arriviamo in centro.
Pit stop al Ritrovo. Sambuca con mosca. Piazza verdi. Sorso di jack (grazie ad un buon amico ora ho una boccetta da alcolizzato). Là incontriamo un par di ragazze sampierane. Facciamo due chiacchiere con la complicità tipica dei Salentini. Poi mi guardo intorno. Uno, due... manca qualcuno, ma non se ne sente la mancanza. Mancio!
Mi volto e lo vedo limonare con una ragazza! (oops!) Vado a rompere le palle. E' simpatica Melanie, e piuttosto carina. Chiaramente timida. Inspiegabilmente sobria. Rimediamo dal cicchettaro in via Irnerio. La cerco, vado dietro, sotto il bancone, fuori dal locale, nel cesso. Non c'è! La mia pseudopolacca non c'è!
Spero sia morta.

Un paio di giri in cicchetti, che io ricordi, e poi ci dirigiamo al Cassero. Io a braccetto con Melanie. Tanto che Mancio a momenti sembra scocciato. Sono uno stronzo, ma mi diverto troppo. E poi dovreste sentirlo parlare in inglese! Ero meglio il mio idioma anglofono-ubriaco. Al Cassero becco David che era un po' che non vedevo. Facciamo due chiacchiere, ma purtroppo per poco perchè è tardi, e lui lavora, la mattina.

- Ti dispiace se stanotte non dormi a casa mia?
- David, tranquillo non è un problema. Mi fa piacere vederti.
- Sicuro?
- Hey, no problemo, bello. (oops!)

Scherzo. Mi piace David e gli voglio bene. Ovvio, adoro fare sesso con lui, ma siamo amici e non è quella la ragione per cui lo frequento.

Incontro Q per la prima volta. Carino, col suo cappello e la sua faccia simpatica. Parla come scrive su messenger (questo è un complimento che mi piacerebbe mi venisse rivolto). Sta sorseggiando un whiskey, e io ne approfitto per scolare l'ultimo sorso del mio. Mi si affianca una tipa alta e rossa di capelli. Mi appoggia la mano sul culo. Palpa. Io le infilo il naso fra le tette. Le infila la mano sotto la mia maglietta. Io le infilo la lingua in bocca. Lei mi infila il cazzo nel culo.
Poi picchio la testa, mi riprendo e ci avviamo verso casa. Alla stazione ci guardiamo e facciamo due conti.

Siamo tre e siamo pigri.

Taxi.

Via Cignani 64/2.

Valete.

mercoledì, novembre 07, 2007

Sei

L'autista guarda l'orologio e si affretta a schiacciare il pedale fino in fondo. Il tram numero 6 ha almeno cinque minuti di ritardo e, considerando i tre semafori che troverà di lì a poco lungo la strada, rischia di farli diventare dieci.
Dietro di lui poche persone, alcune salite all'inizio della corsa. Dal suo sedile, un vecchio gobbo e tremante si alza e si avvicina all'uscita. Ding!
- Scendo alla prossima. - dice sorridendo.
- Karol, era ora, non ne potevo più del tuo tremolio. Almeno non appoggiarti ai sedili degli altri! -
- Gassami, baffetto di merda. E le consorelle non si lamentavano del mio tremolio - ammicca Karol.
Saddam rimane di stucco. Non per le storie del vecchio con le monache. E' sensibile riguardo ai baffetti. Una lacrima scende sul suo viso.
- Dai su, sai che scherzo! - dice Karol - Mi piacciono i tuoi baffetti. Stimolano la cappella in modo eccezionale. - Un sorriso debole appare sotto i mustacchi di Saddam. Karol gli alza il volto con la mano ballerina, si china e lo bacia in bocca.
- Sono cose che non si possono vedere! - grida una signora, piuttosto rugosa, dal fondo.
I due si fermano, e scocciati, si voltano a guardarla.
- Si, si, mi sono stufata dei vostri ciupa-ciupa, pucci-pucci, ciula-ciula. Basta, fate schifo! -
Saddam scansa il compagno e risponde con la sua nobile verve alla signora.
- Oriana, solo perchè la tua vagina non viene varcata da un pene dai tempi di Nixon, non significa che anche noi dobbiamo mantenerci in astinenza. - Karol si lascia scappare una risata. La signora, offesa, ma d'accordo suo malgrado con la battuta rivoltale, volta gli occhi fuori dal finestrino. Le case con le finestre chiuse lasciavano uscire solo qualche fiamma, ma i colori caldi tipici del fuoco padroneggiavano su quel deserto di città. Qualche fugace satiro, ogni tanto, scagliava verso il tram una palletta di zolfo.
- Si, è vero sono vecchia e acida. Avrò un'eternità per pensarci. Fatemi il favore di non ricordarmelo. -
- E tu fammi il favore di succhiarmi il cazzo! - dice Karol, esplodendo in una risata. Oriana si alza di scatto e con la convinzione tipica di Mosè, separa con un calcio i testicoli dello strafottente passeggero.
- Tiè! - sogghigna lasciando cadere a terra l'anziano vibratore.
- Puttana! - grida Saddam. Le salta addosso e comincia a scuoterla violentemente, fino a quando non le fa picchiare la testa in uno spigolo di un sedile. Ma non esce sangue: dalla crepa causata dall'urto Saddam scorge un tizio barbuto che legge un libro, seduto comodo nel suo loft nel centro di New York.
- Ecco dov'eri, Bin! -
Intanto Karol si è ripreso, e come vede il buco nella testa di Oriana, si ingrifa e vuole penetrarlo. La brusca frenata dell'autista riporta tutti alla realtà.
Dalle porte aperte si intravede un demone ricoperto di fiamme e puzzolente di sterco. Previti, lo chiamano. Dietro di lui si fa strada un signore distinto, pulito, con gli occhi più azzurri del cielo. Guarda scocciato i tre passeggeri, che subito, sentendosi rimproverati, si ricompongono.
L'autista si alza in segno di rispetto: - Buonasera, direttore. -
- Stai pur seduto, Caronte. - risponde pacato l'individuo. Poi, dopo un respiro profondo tipico di chi è sfinito dal lavoro, prende il telefonino, compone un numero piuttosto breve e alza affranto gli occhi al cielo.
- Ma che gente mi mandi? Poi se bestemmio ti incazzi pure! Ah, se vedi Andreotti digli che gli ho trovato quel cd. Ciao. -

Valete.

martedì, novembre 06, 2007

Enzo Biagi











Enzo Biagi è morto stamattina, poco dopo le otto.

Ora voglio vedere come lo ricorderanno quelli che lo hanno censurato negli ultimi anni, solo perchè non era il Biagi che piaceva a qualcuno. Era il Biagi sbagliato. L'altro.

Valete.

lunedì, novembre 05, 2007

Via Cignani 64/2 - La serie

Ragazzi, questo è per ringraziarvi. Giova non c'è perchè come i vampiri non viene in fotografia. Mi farò perdonare.



La base, anzi, visto che di una serie si tratta, il tema, è "I'm goin' home" dei Ten Years After, direttamente da Woodstock.
I'm goin' home, I'm goin' home,
I'm goin' home, hey, hoo,
gonna take me back right where I belong.

I'm goin' home, I'm goin' home,
I'm goin' home, I'm goin' home,
hoo, hoo....., right where I belong.
Via Cignani 64/2, right were I belong.

Valete.

domenica, novembre 04, 2007

La top ten del Terredì

I dieci commenti della perpetua di don Benzi dopo la scomparsa del parroco

10. Don Benzi? Intende l'uomo che mi paga per fargli i lavoretti?
9. Mi mancherà il rumore che faceva tirando su col naso.
8. E adesso cosa me ne faccio di tutti 'sti vibratori?
7. Adesso starà suonando la chitarra col suo idolo, Jimi Hendrix.
6. Gliel'avevo detto di non guardare le repliche dello zecchino d'oro prima di andare a letto.
5. Hai capito il rigor mortis!
4. Faceva il mojito migliore della Romagna.
3. Era blu, ma pensavo fosse un trvestimento per halloween.
2. Finalmente posso tornare a fare la puttana.
1. Puzzava di più da vivo.

Ieri sera Luttazzi è stato notevole. Non esilarante, ma notevole. Magnifici gli sketch.

Valete.

sabato, novembre 03, 2007

Memorandum

Stasera torna in tv DANIELE LUTTAZZI. Non perdetevelo.

Ore 23.30, su LA7.

Decameron. Più divertente della santa messa.

Valete.

Csenofobia










Tramortita, violentata, uccisa e affossata.

Potrei parlare dell'Italia degli ultimi dieci anni, invece mi riferisco alla donna vittima del cittadino romeno, della quale sono stati celebrati oggi i funerali.

Il ministro dell'interno Amato commenta che non deve scoppiare la rabbia xenofoba. Cazzo, se pensiamo che l'11 luglio aveva affermato "picchiare una donna è una tradizione siculo-pakistana", ha fatto dei passi avanti.

In compenso, per sicurezza, una ronda di Italiani ha picchiato e ferito tre cittadini romeni. Non so voi, io li butterei fuori. Preferisco un ladro, a gente del genere. Un ladro ruba per vivere, una testa di cazzo vive per rubare (la serenità, la cultura, i diritti).

Ne consegue che Berlusconi è un ladro testa di cazzo.

Lo stupro della vittima non è ancora certo. A confermare l'ipotesi potrà essere solo l'autopsia. La voce intanto è diffusa e ormai data per certa. Anche se non fosse vera. Di chi è la colpa?

Di Angelo Macchiavello.


Macchiavello arriva sulla scena del misfatto.

Macchiavello - Agente, è stata anche stuprata?
Carabiniere - Non lo sappiamo ancora.
Macchiavello - Secondo me si... io l'avrei fatto.

Passiamo ad altre notizie:

A Perugia è stata uccisa una studentessa inglese di 22 anni. Si sospetta di un cittadino romeno.

Rapine in villa. Ad Alcamo, in Sicilia, sono stati picchiati due anziani per un bottino di 15 euro. Si sospetta di un cittadino romeno.

Valentino Rossi cade e ri rompe una mano. Si sospetta di un cittadino romeno.
Rossi: - Con le tasse ho sbagliato. - Poi ha tentato di restituire i soldi rubati allo stato, ma a causa dell'infortunio non è riuscito a prendere il portafoglio.

Serie B. Albinoleffe in testa. Si sospetta di un cittadino romeno.

Valete. Si sospetta di un cittadino romeno.

venerdì, novembre 02, 2007

Una ragazza in tre

La TreMont Band in "Una ragazza in due" dei Giganti. Enjoy.



Valete.

Porca puttana











Don Oreste Benzi è morto a Rimini durante il sonno. Il decesso è avvenuto per arresto cardiaco.

Cosa non fa la polluzione.

Valete.

giovedì, novembre 01, 2007