MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

giovedì, novembre 15, 2007

Mi stupisco con poco



Allora, non ho mai fatto una cosa del genere e un po' mi sento in colpa. Questo è il post che ho scritto su Kblog questa sera. Solo che quando sono arrivato in fondo, mi sono accorto che era più adatto al mio blog. Così lo posto anche qui.
Pranzo. Sto guardando Studio Aperto (si, è possibile mangiare e guardare Studio Aperto contemporaneamente, senza vomitare) quando il non-giornalista di turno lancia un servizio, tipo Roland Garros, su dei genitori che hanno scoperto e denunciato un pedofilo indagando per conto loro.
Fin qui è una bella notizia.

Il mio stupore nasce dal seguito. In breve, il pedofilo lasciava dei biglietti vicino alla scuola con scritto "cerco ragazzine per sesso, pago 50 euro" seguito dal numero di cellulare, una delle madri ha mandato un sms a 'sto tipo, si è fatta dare un appuntamento, e l'hanno beccato.
Potrei stupirmi del fatto che si dia per scontato che ogni ragazzino abbia un cellulare. Potrei stupirmi del fatto che i genitori abbiano fatto quello che dovrebbero fare le forze dell'ordine. Potrei stupirmi del fatto che Studio Aperto dia una notizia senza animali feriti, tette al vento, bufere alle porte o Cogne.

Mi stupisco del fatto che un pedofilo riuscisse ad adescare ragazzini con un metodo del genere. Pedofilo alla Provenzano: usava i pizzini.
- Bastava così poco? - il commento di Don Gelmini.
Scusate e valete.

1 commento:

Cannibal Ferox ha detto...

Basta prendersela con i pedofili, coi preti e con studio aperto...costoro hanno tutti diritto alla libido!