MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

martedì, dicembre 30, 2008

Fine 2008

Ecco il modo migliore di concludere l'anno (visto che non potrò fare diversamente, dato che ho l'influenza).

Di Fuzz, Campo; canta Campo.
"
Schiaccio Fagiani".



Altro che quei cazzo di piccioni di Povia.

Valete.

domenica, dicembre 28, 2008

La top ten del Terredì

Le dieci migliori uscite se il/la vostro/a compagno/a scopre che lo tradite durante le feste

10. E vogliamo parlare del tacchino?
9. A natale puoi, fare quello che non puoi fare mai!
8. Come al solito hai esagerato col vin santo.
7. Dai, per quest'anno farai la renna.
6. Guarda! Babbo natale!
5. Chi non tromba a capodanno...
4. Stavo solo mostrando le mie palline.
3. Era "pasqua con chi vuoi", giusto?
2. Pensavo fosse il tuo regalo di natale.
1. Mi sto facendo l'Albero. Il dott. Giuseppe Albero.

Valete.

Al ladro!














Questo sabato notte al Terme Club di Bagno di Romagna mi è stata fottuta la mia giacca di pelle nera alla quale ero, seppur da poco, tanto affezionato. Chiunque l'abbia con sè è pregato di restituirmela, altrimenti sarò costretto a lanciare su di lui la più potente maledizione che conosco.

E sono cazzi.

Valete.

mercoledì, dicembre 24, 2008

Palle di Natale





















Le novità di questo natale sono notevoli. La prima è in Iraq: quest'anno il 25 Dicembre sarà festa nazionale.
Questo sì che è esportare la democrazia.

Si festeggia la nascita di Gesù perchè nell'Islam è considerato un importante profeta. Secondo solo a Maometto. E a Paolo Limiti.

Vaticano. Il papa, qualche giorno fa, trovandosi per caso davanti un microfono per gli auguri di natale, ne approfitta per dire la sua sul transessualismo.
In effetti, quale occasione migliore del natale?

Ratzinger si è schierato contrario a chi decide di cambiare sesso, perchè il sesso lo decide dio e guai al mondo se noi osiamo metterci il becco.
Lo decide dio? Proprio quello che nell'incertezza non è nè maschio nè femmina.

(potrei citare Luttazzi. Quindi lo faccio: "Dio è sicuramente maschio. Se fosse femmina lo sperma saprebbe di nutella.")

Ora vi lascio con degli auguri speciali: da parte di Bruno Pompa, Maurizio Cecconi e Vincenzo Branà.

http://www.brunopompa.org/bruno/BENEDETTAXVI.pdf

Valete.

martedì, dicembre 23, 2008

Popòvia

Sanremo 2009. Resa pubblica la lista di artisti e canzoni per la sfida nazionale più inutile dell'anno. Fra i tanti, Povia, quello dei bambini che fanno ooo, presenta il suo pezzo "Luca era gay", storia di un omosessuale tornato etero dopo la cura del signor Nicolosi, psicologo americano.

Povia ha dichiarato di aver "convertito" due suoi amici che si credevano gay. Peccato loro non abbiano "convertito" lui dal credersi un cantautore.

Povia parla di cura dell'omosessualità. E' confortante, specialmente per uno che vorrebbe essere un piccione.

Cosa fa il piccione? Spara merda sugli uomini. In effetti è quello che sta facendo Povia con quelle dichiarazioni.

Bonolis si rivela uno degli esseri più viscidi dell'ultimo secolo. Senza parlare del sì alla canzone di Povia.

Beh, poco male. Avrò un motivo in meno per guardare il Festival di Sanremo. Sono sceso a -23.

Valete.

lunedì, dicembre 22, 2008

Le cose cambiano














Ieri sera ho notato che i vicini di casa di mio zio festeggiano il natale.
Se penso che sono senegalesi e di fede mussulmana mi viene da mandarli affanculo.

Qualcuno può dire: "ma dai, sono in una nazione cattolica, si comportano di conseguenza!"

Sticazzi. Sei mussulmano? Prega Allah. E' l'aberrazione della multicultura: dovremmo fonderci per tradizioni etniche, non religiose. Sapete a cosa porterà questo? Alla religione unica. La riforma Gelmini della divinità.

Le cose cambiano. Mai che lo facciano in meglio.

Valete.

Lucky there's a family guy!

Ho scoperto (magari tardi) un canale youtube al quale non ho potuto resistere. Con Seth MacFarlane's Cavalcade of Cartoon Comedy, l'autore dei Griffin e di American Dad produce qui dei mini-cartoon deliziosi e taglienti come del resto sono le sue serie tv. Godetevi, per farvi un'idea, questa rivisitazione della fine di Super Mario Bros (ovviamente in lingua inglese).



Linkerò il canale www.youtube.com/sethcomedy qui a fianco sotto la categoria best youtube channels.

Valete.

venerdì, dicembre 19, 2008

Windows PD





















Anche se io avrei optato per il formattone.

Valete.

A volte ritornano


















Salve.
Vi ricordate l'invasata che anno scorso commentò indignata il trailer di Joseph? Questa volta si è arrabbiata con l'ultimo messaggio contro il vaticano. Ecco il commento:
Sono solo effetti speciali, la verità svanisce davanti a coloro che vivono in superficie, questo video nasconde altri motivi che non vi sto a dire. Si dovrebbe mettere una mano sulla coscienza chi insulta l'intelligenza infilandoci anche categorie che servono a stimolare rabbia o compassione.Per la propria causa si possono uccidere gli innocenti,vero?
E la mia risposta:
Nel caso del vaticano si può: negando il preservativo in Africa. O appoggiando indirettamente i dittatori slavi. O chiudendo gli occhi sui lager nazisti. Ma non vorrei essere ripetitivo. Anche perchè voi ottusi dalla fede sembrate non capire nulla: sarebbe solo fiato sprecato.
La cosa che mi stupisce non è l'esistenza di qualcuno così fondamentalista sulla rete. Mi stupisce che ci sia ancora gente che non ha capito che youtube è il sito sbagliato dove inserire la parola Vaticano.
Quello giusto è YouPorn.

Valete.

giovedì, dicembre 18, 2008

Il Manifesto

















Domani, in edicola, Il Manifesto costerà 50 euro. Uno dei pochissimi giornali validi in Italia sta per chiudere per mancanza di fondi: l'ennesima prova che fare del buon giornalismo libero in Italia costa caro.

Domani, se potete permettervelo, comprate Il Manifesto.
Sono 50 euro che date a loro, ma che fanno bene anche a voi.

Valete.

mercoledì, dicembre 17, 2008

Vengo dopo il PD


















Ferita mortale al PD. Il partito-truffa col quale Veltroni ha ingannato doppiamente l'Italia alle ultime elezioni è alla resa dei conti: deve ora fronteggiare un grosso macigno dovuto alla frammentazione interna, ai guai giudiziari, all'insubordinazione di alcuni elementi e alle incalzanti gomitate dei colleghi.

Quindi ecco la notizia (in grassetto), ripresa dai principali notiziari online, con relativo commento.

Veltroni: "Ora nuovi dirigenti".

E' bello sapere che quello che era uno slogan elettorale è diventato una richiesta nella letterina a babbo natale.

Veltroni: "Questo non è il mio PD".

Guarda agli oggetti smarriti.

Rutelli: "Veltroni indichi la rotta".

Veltroni ha istintivamente indicato la sua palla destra.

Il dopo Veltroni per un PD che crolla? Ci pensa Alba Parietti.

E io che pensavo che non potesse andare peggio.

Abruzzo. Veltroni: "esito negativo ma no a letture politiciste".

No. Avete perso a dadi.

"Veltroni berrà l'amaro calice fino alle europee".













"Ha scelto... molto male." (cit.)

Cacciari: "Veltroni elimini i bubboni".

Guardate l'immagine per identificarli.











Infine, nell'immagine seguente, quello più grosso e pericoloso.











Maria Paola Merloni (PD), ad un collega: "Secondo me dietro tutte queste inchieste giudiziarie che riguardano il Pd c'è Antonio Di Pietro, che peraltro è l'unico che ci guadagna".

Il massimo. Questa è la merda che crede che a puzzare sia la carta igienica.

Per non sentirsi da meno, il ministro all'agricoltura Zaia, lega nord ovviamente, ha promosso la sua crociata natalizia contro l'ananas.
Siamo proprio alla frutta.

Valete.

lunedì, dicembre 15, 2008

La top ten del giorno dopo il Terredì

Le dieci frasi da dire ad una festa per avvicinarsi in modo elegante al buffet

10. Scusatemi: se non mi sbronzo non mi rilasso.
9. Non mi dire che quello laggiù è il mio vecchio compagno dell'asilo.
8. Puzzi da fare schifo, mi allontano un momento.
7. Ma che belle tende vicino al tavolo del salmone.
6. Hey, guarda dove riesco ad arrivare saltando con una gamba sola.
5. Hai visto i bambini in Africa? Non vorrai mica fare quella fine!
4. Ok, giochiamo a nascondino: si conta qui vicino al rinfresco. Comincio io.
3. Vuoi vedere che so ingoiare senza masticare?
2. Ho il tetano: devo mettere qualcosa sotto la mandibola tesa.
1. Vediamo se con un paio di antipasti riesco a solidificare la mia diarrea.

1 bis. Sono depresso, è morto l'ispettore Derrick.

Grazie a Pozzi per l'ispirazione.

Brutta notizia: è morto Horst Tappert, il celebre interprete dell'ispettore Derrick: la serie che negli ultimi trent'anni è sopravvissuta nonostante la rara bruttezza degli attori. Lo vogliamo ricordare in particolar modo come l'unico ispettore che non è mai stato corrotto da Berlusconi.
















Nella foto la sua versione di cera, immagino.

Valete.

Consiglio di Papa

Reinterpretiamo una battuta di ENTJ: il papa dice che Gesù deve essere il nostro centro.














Perfetto.

UPDATE!

A proposito di tiro al bersaglio...



Valete.

sabato, dicembre 13, 2008

La notizia della settimana














Questa è una cosa fantastica. Ringrazio Bruno per avermela segnalata.

La notizia è questa: una donna di mezz'eta, di Trento è stata fermata alla guida per un incidente stradale. Denunciata per guida in stato di ebrezza, le è stata ritirata la patente per sei mesi. Aveva un tasso alcolemico pari a 1,1 mg per litro, il doppio del limite consentito. Fin qui tutto a posto.

A questo punto la donna sente il dovere di difendersi: spiega così che lei non ha bevuto nulla prima di mettersi alla guida. Il suo peccato? La gola. Si era appena scofanata una quantità assurda di "Mon Cheri".

Fantastico. Stasera sbornia di "Mon Cheri"!

Altre notizie.

Vaticano - Il papa definisce nodale l'autonomia fra stato e chiesa. Poi fa una scoreggia e torna a letto.

In tutta risposta arriva la dichiarazione di Frattini: "il concordato è ancora attuale". E' una di quelle frasi che ti fa venir voglia di fare il kamikaze. Anzi, di farlo fare a Frattini.

Non è inquietante sapere che degli accordi stipulati dal fascismo siano considerati attuali? Non lo è, se guardate il Tg1.

Ricordiamone un'altra: la nostra Costituzione dice che le scuole private hanno diritto ad esistere, ma senza oneri per lo stato. Pochi giorni fa, tale don Pompilii, se non sbaglio, mette su il broncio perchè "i vescovi sono preoccupati per i tagli alle scuole cattoliche". Non sia mai che un vescovo non abbia i soldi per il lubrificante da usare con i suoi scolaretti. Di colpo il governo tranquillizza tutti stanziando 120 milioni di euro per il 2009.

Quindi si taglia la pubblica e si finanzia la privata. Ma oltre al danno la beffa. Una citazione: "come tutti sanno le scuole cattoliche svolgono da sempre un ruolo essenziale e vitale nel nostro Paese ed e' per questo che andrebbero tutelate ed aiutate".

Chi ha detto questa buffonata anticostituzionale? Donato Mosella, Partito Democratico.

Credi ancora nel PD? Non è colpa tua, vuol dire che proprio sei ritardato.

In Grecia, per esempio, le rivolte si fanno sentire. Dopo l'uccisione di un quindicenne tutta la nazione si è fatta sentire, contro polizia e ministero, che prontamente ha rassegnato le dimissioni (però respinte). Vi immaginate in Italia un ministro che si dimette dopo una morte del genere?

Riuscite ad immaginare Scajola che si dimette?

Solo dopo una caterva di Mon Cheri.

Valete.

domenica, dicembre 07, 2008

La top ten del Terredì






















Le dieci cose che ho imparato sull'Oman

10. La disoccupazione è un mestiere.
9. I bambini sono le bestie più pericolose.
8. Le donne possono uscire di casa solo se indossano il doppio burqa.
7. Il nome deriva da una marca di detersivo.
6. Hanno il sultano più fashion di tutti gli Emirati.
5. Hanno un rito che si chiama "lapidazione da benvenuto".
4. Come lubrificante si usa lo sputo dei cammelli.
3. Lo sport nazionale è affogare i cani.
2. Fa così caldo che le scoreggie prendono fuoco da sole.
1. Jafar non ha ancora organizzato il golpe.

Nella foto la Ceci che, oltre ad avere un colorito umano, è riuscita a far piovere anche là.

Valete.

Stronzata o cazzata?
















Concludo la settimana di post dedicati quasi esclusivamente al vaticano prendendo in prestito il nome di una rubrica di Daniele Luttazzi.

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 7 DIC - La Chiesa e' 'sentinella' dei diritti violati, afferma Benedetto XVI durante l'Angelus. Una sentinella 'per le popolazioni sfinite dalla miseria e dalla fame, per le schiere dei profughi, per quanti patiscono gravi e sistematiche violazioni dei loro diritti'.

Stronzata o cazzata?

Nella foto Ratzinger mostra alla folla quanto l'ha detta grossa.

Valete.

venerdì, dicembre 05, 2008

Vaticano - No ai diritti umani

Versione video del post precedente.



Valete.

mercoledì, dicembre 03, 2008

Il papato rende liberi














Prima gli omosessuali, poi i disabili: il vaticano ha scelto di puntare il dito contro le minoranze. Per agevolare il loro lavoro, rubo un'idea di Vauro e la estendo a tutte le categorie sulle quali la santa sede ha intenzione di usare violenza. Non dovete fare altro che stampare il triangolo nell'immagine, ritagliarlo e colorarlo secondo la tinta che vi identifica, seguendo la legenda qui sotto. Poi cucitelo sui vostri vestiti: in soli cinque minuti avrete dato una grande mano all'opera della santa romana chiesa.

TRIANGOLO ROSSO: colorate di rosso il vostro triangolo se siete politici avversi al cristianesimo, in particolar modo comunisti.

TRIANGOLO VERDE: questo è il colore che vi viene attribuito se siete dei criminali. Cioè se andate contro alla legge di dio. O di Ratzinger... non ricordo mai.

TRIANGOLO NERO: il colore nero classifica i malati di mente, i disadattati, i disabili.

TRIANGOLO BLU: immigrati, questo è il vostro colore. Come il mare che devono attraversare.

TRIANGOLO VIOLA: questo è il colore del triangolo che devono indossare coloro che fanno parte di gruppi culturali diversi o quelli di altre religioni. Relativisti! Voi siete qui!

TRIANGOLO ROSA: il colore che vi distingue come omosessuale. Fantasia zero.

TRIANGOLO MARRONE: colorate così il vostro triangolo se appartenete al popolo degli Zingari, dei Rom o dei Sinti.

Sotto una copertina de "Il Male", rivista satirica pubblicata a cavallo degli anni 70-80.


























Valete.

lunedì, dicembre 01, 2008

Vaticano assassino




















Oggi Mons. Migliore (allora figuriamoci gli altri) ha dichiarato la ferma opposizione al progetto francese alle nazioni unite per richiedere la depenalizzazione dell'omosessualità. Secondo l'eminente testa di cazzo questo creerebbe discriminazioni nei confronti degli stati che, per esempio, non permettono i matrimoni gay.

Cioè, se uno stato è razzista, lui non vuole che sia discriminato. E' la più grossa presa per il culo del mondo questa. Sono incazzato come una bestia.

Migliore e la banda di scriteriati di cui fa parte vuole proteggere i paesi omofobi. Vuole difendere i diritti dei torturatori, degli assassini. Il vaticano è a favore della condanna a morte degli omosessuali nei paesi islamici. Signori tenetelo bene a mente.

Se Hitler fosse ancora vivo, il vaticano lo difenderebbe (beh, in realtà lo fece anche allora).



















L'Arcigay sta pensando al da farsi. Vi terrò aggiornati e vi chiederò di partecipare ad eventuali proteste. Non è questione di sessualità, è questione di civiltà. Facciamogli vedere cosa sia.

Valete.

Magdi Coglione Allam
















Giubilo! Magdi Cristiano Allam, da non confondere con Magdi Islamico Allam, seppur molto simili fra loro, ha finalmente fatto quello che noi ricercatori di stronzate abbiamo all'unanimità eletto la cazzata dell'anno.

Nasce quindi il partito dei "Protagonisti per l'Europa cristiana". Sottotitolo "Valori e libertà - Fede e religione". Scelto anche il simbolo: la terra piatta con Ratzinger che trucida gli infedeli.

Me lo ricordo bene, sin dal dopo 11 Settembre, criticare aspramente la sharia e ogni abitudine araba di fondere legge divina e giustizia. Ora sappiamo che non era contrario alla cosa in sè, era una questione di lessico. Da non non si chiama sharia, si chiama libertà.

In effetti cosa poteva servire all'Italia se non il 61esimo partito cattolico, reazionario, illiberale e retrogrado? Durante la presentazione del nuovo gruppo politico il nostro saltagreppi preferito ne ha delineato i cardini: il no al divorzio, il no alle famiglie omosessuali, il no all'aborto, il no alla ricerca sulle staminali, il no all'eutanasia, il no ai colori troppo sgargianti.

Come se qualche partito nel parlamento fosse favorevole a queste cose.

Un politico contro aborto, contro le unioni gay, contro la ricerca sulle staminali, contro il divorzio e che non scopa con gli uomini. Hey, c'era già la Binetti.

Allam una volta si schierava contro i fondmentalismi, contro lo stato teocratico di alcuni paesi arabi, ora è diventato un mullah cattolico.

Però non possiamo biasimarlo. E' passato dall'Islam al Cattolicesimo per l'unica vera ragione: poter mangiare il maiale.

Cambia bandiera, non idee. Questa è l'ennesima prova che le religioni sono tutte uguali. Il mondo si divide in due categorie: gli atei e gli stupidi.

Nella foto in alto Magdi si sottopone alla tradizionale inculata collettiva, rituale che segue quello del battesimo, nonostante l'età avanzata. Sotto, invece, come si nota in calce, firma il suo patto col diavolo.













Valete.

domenica, novembre 30, 2008

La top ten del Terredì




















Le dieci frasi che Bossi ha utilizzato per giustificare l'ennesima bocciatura del figlio all'esame di maturità

10. Chissenefrega se non ha saputo rispondere ad una domanda su quel terrone di Sciascia.
9. Da quando la scuola è tutto nella vita?
8. Ignorante mio figlio? I professori non sapevano nemmeno di quel paesino gallico che resistette agli attacchi romani grazie alla pozione del druido locale!
7. Colpa del mio lato destro, era lui che gli doveva fare filosofia.
6. Ma che deve parlare Italiano! El gà da parlà lumbard!
5. Quanto vorrei avere un altro ictus adesso.
4. Con calma! Prima deve imparare a leggere.
3. Dovete capirlo: non si è ancora ripreso dalla vittoria americana del negro.
2. Visto che l'ha superato Borghezio pensava fosse un esame molto più facile.
1. Evidentemente non capisce proprio un cazzo.

Valete.

sabato, novembre 29, 2008

Una scimmia che starnutisce

O è Bush? Sta di fatto che Letterman vuole che questo video venga diffuso. Così sarà.



Valete.

venerdì, novembre 28, 2008

Veri uomini















India - Attacchi a Mumbai. Uccise 151 persone in un assalto multiplo coordinato. Va bene tentare di far passare in secondo piano il casino Alitalia, ma questa volta Berlusconi ha proprio esagerato.

In realtà i terroristi volevano portare all'attenzione del mondo i grandi problemi dell'India: la povertà, la malnutrizione e Kabir Bedi.

Intanto da noi il primo terrorista Silvio Berlusconi annuncia che la nostra nazione è la più avanti rispetto alle norme contro la crisi. Poi dice che ha mantenuto tutte le promesse elettorali nonostante la pesante eredità del precedente governo.
Ammazza... ormai non fa più neanche la fatica di cambiare le cassette.

Al ministro Alfano è arrivata una busta con un proiettile. Che ancora i nosti terroristi non abbiano capito che per funzionare devono metterli nelle pistole, io non ci credo.
Forse è stato un carabiniere.

USA - Al nuovo presidente degli stati uniti Barack Obama sono arrivati circa 290 mila curricula per cercare lavoro con lui. Su 290 mila curricula, 100 mila sono di Monica Lewinsky: ti pare che possa perdersi l'occasione di conoscere il presidente con quello che si dice sui neri?

Ora fatevi una partita a questo gioco online: è prodotto da una marca di birra per pubblicizzare la sua bevanda. E comportatevi da veri uomini!

Valete.

martedì, novembre 25, 2008

Bella ciao















Vladimir Luxuria vince l'isola dei famosi.

Finalmente un successo anche per Rifondazione.

Valete.

lunedì, novembre 24, 2008

Gente del villaggio











Al processo per la strage di Erba, Olindo e Rosa lasciano fare ai loro avvocati. L'avvocato di Olindo proclama la sua innocenza, dato che, secondo lui, la confessione del suo cliente è stata indotta. Forse difende la moglie, forse è solo rincoglionito. La cosa certa è che anche con questo processo ci divertiremo un sacco.

Rimini - Beccati dalla polizia i quattro ragazzi che hanno dato a fuoco ad un barbone per divertimento. Poveretti, lo hanno fatto troppo presto: la depenalizzazione di quel reato era nel programma del Pdl.

Spagna - Una giudice ordina di togliere il crocifisso dalle scuole. La Spagna cattolica è anche laica. E' bello sapere che saremo sempre gli ultimi ad arrivare a queste conquiste.

In Usa un diciannovenne si toglie la vita in diretta online davanti a 1500 persone. Un po' esagerata come reazione all'ultimo album di Brintey Spears.

A proposito di reazioni: durissima la protesta dei gay americani per rispondere alla cancellazione della legge sui matrimoni omosessuali, dopo il referendum. L'iniziativa "A day without a gay" prevede che gli omosessuali scioperino per dimostrare quanto siano utili alla società. Si dovranno quindi astenere dall'andare al lavoro, frequentare lezioni, fare shopping e celebrare funzioni religiose.

In realtà non resteranno a braccia incrociate: passeranno il loro tempo ad aiutare il prossimo in centri di volontariato. Le associazioni più aiutate saranno quelle di poliziotti, operai, soldati, indiani, cowboy e motociclisti.

Nella foto il giornalista Sandro Curzi, recentemente scomparso. Finalmente la Rai si è liberata di quel terribile puzzo di pipa.


Valete.

domenica, novembre 23, 2008

La top ten del Terredì

I dieci motivi per cui il vostro candidato sindaco non è così convincente

10. Tutti gli uomini della sua squadra hanno il suo stesso cognome.
9. Ha già cominciato a truccare gli appalti.
8. Chiama gli assessori "feudatari".
7. Prende a modello la città di Catania.
6. Continua a ripetere che si stava meglio quando c'era "lui".
5. Ha previsto l'assessorato alla riscossione generi alimentari.
4. Il suo slogan è "Miglioriamo questa città di merda!".
3. Il vicesindaco è il suo cane.
2. Si vuol mettere la fascia attorno alla testa, tipo Rambo.
1. E' al secondo mandato, ma nessuno se lo ricorda.

Valete.

mercoledì, novembre 19, 2008

Harry Potter e il governo italiano

Dall'alto ci hanno mandato una donna che dovrà portare rigore nella scuola. Dovrà ridare lo scettro alla disciplina e alla subordinazione. Sarà fiscale con le divise e il comportamento. Manderà via gli insegnanti, promuovendone uno unico. Tratterà con disprezzo ogni studente oppositore.
Renderà la scuola una caserma dove sarà accettata una sola verità.
La sua.

Non sto parlando di Mariastella, come credete. Sto parlando in realtà di Dolores Umbridge, la vera e prima restauratrice scolastica. Però abbiamo capito a cosa si ispira la nostra povera Gelmini.



Sapere che il solo libro che la Gelmini ha letto è Harry Potter non mi conforta: neanche se la ribellione degli studenti di Hogwards finisce bene.

Valete.

domenica, novembre 16, 2008

La top ten del Terredì

I dieci segnali che dall'alto ti stanno un po' prendendo per il culo

10. Tremonti dice che chi sbaglia deve fallire.
9. Brunetta si dichiara socialista e berlusconiano come se le cose andassero in disaccordo.
8. C'è il governo ombra!
7. Sei affogato dalla crisi economica e ti dicono di essere ottimista.
6. Il PD si allea con l'UDC.
5. Si festeggia per la vittoria di Obama come se fosse il nostro nuovo presidente.
4. Il papa dice che servono più politici cattolici.
3. Daniele Capezzone è portavoce di Forza Italia.
2. L'Alitalia è salva.
1. Ti fanno credere che Berlusconi ha avuto un malore.

Valete.

venerdì, novembre 14, 2008

The Simpsons After Movie

Questa è la sigla della diciannovesima stagione dei Simpson, la successiva al film. Godetevela.



Valete.

Una notizia cattiva e una cattiva
















Brutte notizie, l'Italia è in recessione. Ma state tranquilli, Tremonti sta già pensando a come fregarsene.

Ma andiamo all'estero.

Vaticano. Il vaticano si permette di criticare Obama sulle staminali. Si Permette di dare giudizi sul caso Englaro. Si permette di criticare le banche per la crisi mondiale. Ma guai a noi se ci permettiamo di commentare il processo di beatificazione di Pio XII.

Chiesa ciucciami il cazzo. (lo so, rischio che lo voglia fare sul serio)

Eluana Englaro ha il diritto di cessare le sue sofferenze. Non deve essere un obbligo, sia ben chiaro, ma una scelta. Così voleva. Io per me stesso non lo vorrei mai, credo. Ma se questa fu la sua scelta non può che avere la mia comprensione e il mio appoggio. Sticazzi ai vescovi che non fanno altro che riempirsi la bocca di puttanate, com'è loro solito. Ma è comprensibile, se mi pagassero per dire delle puttanate, direi le peggio cose anche io. Già lo faccio qui, gratis.

Intanto un malato di leucemia subisce un trapianto di midollo e guarisce dall'AIDS. Ratzinger si è prontamente schierato contro al midollo.

Ma veniamo in Italia. Senza masturbarci.

G8 di Genova. I processi ai poliziotti colpevoli che torturarono i manifestanti durante la "più grave violazione di diritti umani dal dopoguerra" sono finiti in modo ridicolo. Ne escono puniti solo i pesci piccoli, mentre i manovratori se la ridono e ringraziano la giustizia italiana.
Cossiga dopo la notizia ha avuto tre orgasmi di fila. Ora deve comprarsi un cappello nuovo.

A Roma intanto una marea di manifestanti fa sentire al governo che ancora qualcuno che combatte c'è. La Gelmini: "Capisco gli studenti, ma stiamo lavorando per voi". Ovvero "brutti rompicoglioni, non capite un cazzo".

Notevole la partecipazione dell'opposizione. Veltroni stamattina si è svegliato, si è rigirato dall'altra parte e si è riaddormentato.

Nella foto, Tremonti fa vedere ai colleghi che 'stavolta ha studiato e non si è scritto nulla sulle mani.

Valete.

mercoledì, novembre 12, 2008

Luttazzi ha Fede



Perchè commentare?

Valete.

lunedì, novembre 10, 2008

Destinazione Madrid - Parte V













I classici boni per le strade di Madrid.


Riassunto delle puntate precedenti

Aereo, ostello, porta rosa, rum, coca cola, birra, plaza mayor, sorpresa, regine del trash-can (hey, i post sono salvati, leggeteveli!).











Due cessi e un bidone.

Episodio V

La serata era finita nel migliore dei modi. Non ricordo quale, ma doveva essere buono, ci eravamo divertiti. Ci svegliamo con comodo alle 2. A Madrid, che sappia io, non esiste la mattina. In programma abbiamo un bel giretto al parco del Retiro: dopo 5 km di salita arriviamo ad una radurina dove ci sdraiamo e ci diamo per morti per un paio di orette.











Yoga. Posizione del vattenaffanculo.

Relax totale, salvo un paio di momenti di svago.























Poco prima che arrivassero gli agenti della CSI.

A farci compagnia e a complicare un sacco le presentazioni, nel frattempo si aggiunge Marco, un ragazzo amico di Marco, anche lui lì per passare un po' di giorni di vacanza. Il parco del Retiro è molto bello, enorme e i Solero costano 2 euro e 50. Mei cojoni.











Marco, Marco e Marco.

Quando riusciamo a persuadere Pippo dal provarci con tutti i poliziotti che vede, ci ricordiamo che oggi è il giorno della sorpresa. Quindi ci rivestiamo e ci incamminiamo verso l'uscita del parco. Che incredibilmente è sempre in salita. Vita di merda. Direzione stazione degli autobus. Arriviamo circa una mezz'oretta prima del tempo previsto. Tranquillamente ci sistemiamo in piedi ad aspettare la sorpresa, e io inganno il tempo bevendomi un litro e mezzo d'acqua, che sarà la sola acqua che ingoierò per tutto il resto della vacanza.
In lontananza vediamo arrivare un autobus. Direi normale. Si apre la porta. Una sagoma appare sull'uscita anteriore. Stanco e provato lo vediamo scendere come una Wanda Osiris de no antri: Raffa ha finalmente completato il gruppo.
Ora ce manca solo un boa e siamo a posto.














Appunto.

Per la sera abbiamo in programma di mangiare a casa di Pippo, quindi tutti a far la spesa! Raffa ovviamente, da buona stileuse, ci tiene ad apparire sobrio ed elegante.














Ero proprio contento: questo gruppo, appena formatosi, mi piaceva proprio un sacco. Non eravamo mai stati tutti insieme. I peggio produttori di sperma di Madrid.











Valete.

venerdì, novembre 07, 2008

Mont feat. The Tremont Band

Eccoci di nuovo alle vecchie glorie. Sono tre, sono fighi, sono piuttosto non-stonati. Ecco Mont che canta "I can hear the bells" da Hairspray. Il pezzo è stato il regalo di nozze per un'amica che si è sposata lo scorso Giugno: quindi ne approfitto anche per dare un bacio alla Nicoletta!



Valete.

giovedì, novembre 06, 2008

Are you local?

Locali, fatevi vedere!

E' vero, ho copiato a Heecabot un accessorio da blog. Da oggi, in cima alla colonnina a destra, c'è un frame col quale potrete scattarvi una foto (ovviamente solo se possedete una webcam) ed entrare nell'album dei locali. Il servizio lo fornisce Trombiblog, un nome tanto buffo quanto promettente.

Lettore, ringraziami. Ora puoi dire che trombi anche tu.

Valete.

mercoledì, novembre 05, 2008

La Voce del duce

Riporto qui un articolo tratto da "Il barbiere della sera" sulle politiche del direttore de La Voce di Romagna riguardo i rapporti fra i suoi giornalisti e i sindacati. Questo è il link.
09.10.2005
La Voce. Niente Cdr sotto la fiaccola della Libertà
di cerasio giada

Alla Voce di Romagna vogliono farsi valere: e il direttore li trasferisce. Botta e risposta tra Franco Fregni e Fnsi

La Voce di Romagna ADORA il sindacato. E infatti in questi giorni ha trasferito un caposervizio dalla redazione di Rimini a quella di Ravenna. Per un secondo collega non è stato necessario tanto: aveva un contratto a termine, gli hanno semplicemente negato il rinnovo.

Gli interessati - guarda caso - partecipano allo sciopero della firma cominciato quando il direttore ha inserito un'immagine della Statua della Libertà sotto la testata (accompagnata dal motto "Le ragioni dell'Occidente") senza informare la redazione della scelta: anzi prendendo un paio di giorni di ferie strategici per non affrontare, è suo costume, la questione.

Ha avuto il suo peso anche il tentativo di costituire un comitato di redazione, con tanto di assemblea convocata dal sindacato e di editore che ha negato i locali.

Un paio di lanci Ansa a testimonianza di quanto accaduto.

Prima, un'avvertenza: La Voce è edita da Gianni Celli e Alberto Donati: il secondo guida la delegazione degli editori per il rinnovo del contratto.

(ANSA) - ROMA, 5 ott - La Giunta della Fnsi e la consulta delle associazioni regionali di stampa «denunciano il comportamento degli editori della Voce di Romagna che tentano di impedire con ogni mezzo la costituzione del primo comitato di redazione negando di fatto da ben sette anni, l'agibilità sindacale all'interno dell'azienda, di cui è socio Alberto Donati, capo-delegazione della Fieg nelle trattative per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro giornalistico».

Lo spiega una nota Fnsi. «La Giunta e la consulta - continua il sindacato - esprimono piena solidarietà alla redazione che sta attuando lo 'sciopero delle firmè per protestare contro la mancata comunicazione da parte del direttore e dell'editore del cambio della testata e della linea editoriale del giornale. L'azienda, anzichè aprire un confronto con la redazione ha risposto con trasferimenti improvvisi e mancati rinnovi di contratto a termine.

Chiediamo un immediato intervento della Fieg - conclude la Fnsi - per ripristinare, i diritti sindacali e contrattuali in un azienda nella cui proprietà è presente il Capo delegazione degli editori».(ANSA).

EDITORIA: FNSI A VOCE DI ROMAGNA SI .... DELLE 15.25

(ANSA) - ROMA, 5 ott - «Non c'è stato nessun cambiamento nella linea editoriale della Voce di Romagna». Lo dice il direttore Franco Fregni che replica così alla Fnsi. E sottolinea: «lo sciopero delle firme è attuato da una minoranza dei redattori».

«Riguardo alla situazione sollevata dalla Fnsi sul Cdr della 'Voce di Romagnà - si legge in una nota firmata dal direttore del quotidiano - il direttore Franco Fregni, non entrando nel merito delle questioni che riguardano l'azienda e la sua situazione sindacale, precisa che lo sciopero delle firme è attuato da una minoranza di redattori, 5-6 su un totale di 25 e che non c'è stato nessun cambiamento della linea editoriale del giornale.

L'unico cambiamento - prosegue Fregni - è stato l'inserimento in prima pagina di una effige della Statua della libertà con le bandiere italiana, israeliana, britannica e statunitense accompagnate dalle parole 'Le ragioni dell'Occidentè che è il titolo del mensile che la 'Vocè pubblica da due anni»

Infine, conclude la nota, «il direttore specifica che i trasferimenti improvvisi e i mancati rinnovi di contratto di cui parla Serventi Longhi sono in realtà un trasferimento e un mancato rinnovo di contratto dovuti esclusivamente a motivi professionali».
Direi che è ora di smettere di acquistare questa merda.

Valete.

Il nero sfina
















Il 44esimo presidente degli USA è Barak Obama. McCain è uscito super sconfitto dalle urne: 338 a 160 voti per il candidato nero.

"Dovevamo non far votare i negri come l'altra volta" ha scritto Bush a McCain con un sms.

Numerosi i messaggi di congratulazioni da parte degli altri leader politici. Berlusconi un po' meno, dovrà aumentare la dose di Toradol per Bossi.

A proposito, stamattina eravamo in piazza a raccogliere le firme contro il lodo Alfano e un signore si è avvicinato curioso. Legge un volantino, poi commenta: "Anc'a noi uc servirebb' un Obama!" (trad. Anche a noi ci servirebbe un Obama).

"Invece noi i negri li buttiamo fuori" ho risposto.

Al di là delle battute, Silvio è contentissimo: era sicuro comunque che sarebbe andato d'accordo col nuovo presidente USA, che fosse favorevole o meno alla guerra in Iraq, ai matrimoni gay, all'integrazione.
Berlusconi è la puttana degli USA. Peggio: è la puttana che dopo la scopata ti dice "offro io".

E sempre al di là delle battute, Gasparri ha voluto confermare la sua demenza congenita commentando la vittoria di Obama:
"Con Obama alla casa bianca Al Qaeda sarà molto più contenta."
Il detto dice: è meglio stare zitti e dar l'idea di essere stupidi piuttosto che parlare e togliere ogni dubbio.
Gasparri riesce a fare l'una e l'altra cosa.

Anche Veltroni ha detto la sua: "il vento gira in America e poi gira anche da questa parte".
Mai che lui alzi un dito, eh! Aspetta il vento.
Poretto.

La migliore dichiarazione comunque è quella del vaticano.

"Dio illumini Obama".

Stronzi: è nero, non è al buio.

Valete.

martedì, novembre 04, 2008

lunedì, novembre 03, 2008

L'erba cattiva
























Giulio Andreotti è quasi morto in diretta durante la trasmissione Questa Domenica condotta da Paola Perego. ''Sono contento del fatto che mi avete messo tra due belle ragazze invece che tra due ladroni" ha commentato il mafioso poco dopo l'accaduto.

Non gli è bastato il cricco in diretta, si è pure paragonato a Cristo. Certo che poteva fare come ha fatto Cristo e morire a 33 anni.

E invece no. A 89 anni si permette ancora di prenderci per il culo.

"Sto per morire! Sto per morire!...Scherzavo!".

Nella foto Andreotti che imita Satana. O viceversa.


Valete.

sabato, novembre 01, 2008

Chi lo ha detto?














"Mi stupisco di chi conoscendo il mio rispetto per la dignità delle persone, abbia potuto fraintendere così vistosamente il mio pensiero. Per me non era affatto in discussione la dignità degli omosessuali, anche perché più di una volta in questi anni mi sono soffermata nel sottolineare la mia stima nei loro confronti, in molti casi anche la mia personale e sincera amicizia, riconoscendo loro tutte le qualità umane e professionali, affettive ed organizzative che caratterizzano il loro impegno in tanti e svariati campi."
Di chi è questa dichiarazione?

1 - Maria de Filippi
2 - Renato Zero
3 - Paola Binetti
4 - La nonnina dell'ACE candeggina
5 - Francesco Cossiga

Valete.

giovedì, ottobre 30, 2008

Ratzingay

ANSA - Vaticano: niente sacerdozio per gli omosessuali.

Cazzo! Adesso li licenzieranno tutti o faranno un condono?

Valete.

Leggere attentamente il foglietto illustrativo

E' partito il tesseramento del PD. Ma leggendo bene i manifesti in giro per le città, ho notato qualcosa di strano. Guardate anche voi.

























La morale è sempre la stessa: quando firmate qualcosa leggete anche le scritte piccole piccole.

Valete.

mercoledì, ottobre 29, 2008

Delitto di Perugia










ANSA - Notte tranquilla per Rudy e Amanda.

Anche per Meredith.

Valete.

lunedì, ottobre 27, 2008

Acqua in bocca



Riporto parte di un post sconcertante che ho trovato su un altro sito. E' un problemone, questo.
"Un articolo diffuso con il passaparola via e-mail e sui blog denuncia la privatizzazione dell’acqua pubblica in Italia, mentre continuano le mobilitazioni dal basso a difesa di un bene comune 20 ottobre 2008 - Maddalena Parolin
L’articolo “Mentre nel paese imperversano annose discussioni sul grembiulino a scuola, sul guinzaglio per il cane e sul flagello dei grafitti, il governo Berlusconi senza dire niente a nessuno ha dato il via alla privatizzazione dell’acqua pubblica. Il Parlamento ha votato l’articolo 23bis del decreto lege 112 del ministro Tremonti che afferma che la gestione dei servizi idrici deve essere sottomessa alle regole dell’economia capitalistica. Così il governo Berlusconi ha sancito che in Italia l’acqua non sarà più un bene pubblico, ma una merce e dunque, sarà gestita da multinazionali internazionali (le stesse che già possiedono le acque minerali)."
Il link:
http://arcanopennazzi.wordpress.com/2008/10/27/acqua-in-bocca-vi-abbiamo-venduto-lacqua/

E' veramente inquietante. Penso che dovremmo cominciare a mobilitarci sul serio.

Il video è opera del Meetup Amici di Beppe Grillo Napoli (non sono un BeppeGrillino, ma il filmato è carino).

Valete.

Il circo!



Sabato Roma è stata invasa dai Veltroniani: 2 milioni di persone (200 mila per la questura) si sono ritrovate per ascoltare le parole di Walter, che si è scagliato contro il governo come fa da qualche mese a questa parte.

Ovviamente se si scagliasse allo stesso modo in parlamento forse sarebbe meglio. Ma non gli chiediamo troppo.

Berlusconi intanto ritira fuori un vecchio tormentone che non tramonta mai: "la sinistra è bugiarda!". E, guarda caso, in queste poche parole si riconferma essere il pinocchio di sempre: accusa gli altri e definisce sinistra il PD.

Non contento punta il dito contro i "facinorosi" che protestano contro la Gelmini. Dovremmo ritenerci fortunati ad essere sotto l'egìda di quella donna che è l'unico ministro selezionato senza aver fatto un pompino.

E' stata scelta perchè imita alla perfezione Stanlio (un utente youtube, nei commenti, si domanda "chissà come pronuncia frigida?").

Comunque, tirando le somme, il PDay mi ha soddisfatto. Finalmente sono riuscito a vedere dove il PD dà il massimo: al circo.

Valete.

lunedì, ottobre 20, 2008

Oggetti volanti non identificati











Anonimo - Hai sentito? Un volo alitalia e un ufo si sono incrociati in Gran Bretagna!
Mont - Bene.
Anonimo - Non sei stupito?
Mont - Non più dell'ufo.

Valete.

mercoledì, ottobre 15, 2008

Papa Woityla - 30 anni di paraculaggine

Oggi ricorrono i 30 anni dall'elezione di papa Wojtyla. Come lo ricorda il TG1, Giovanni Paolo II è il papa che combattè le dittature.
























Nella foto, Wojtyla cerca di sconfiggere Pinochet in una dura lotta a "bloccapollice".

Valete.

martedì, ottobre 14, 2008

Da Msn secondo Mancio

Una perla di saggezza.
La Differenza

Mont scrive:
il milking non è succhiare il cazzo

mancio explosion in the sky. scrive:
lo so
mancio explosion in the sky. scrive:
è estrarre sperma

Mont scrive:
massaggiando la prostata.
Valete.

domenica, ottobre 05, 2008

La top ten del Terredì - Dieci battute veloci sull'apertura del Sinodo














Questa top ten non è ordinata perchè segue una sequenza logica.

Si, no, D'oh!

Questa mattina papa Ratzinger ha inaugurato il XII Sinodo dei vescovi: si è agghindato per l'occasione e ha celebrato il rito assieme ad altri 326 partecipanti.
Più o meno come Laura Panerai.

La domanda del giorno è stata: "l'uomo senza dio è veramente libero?".
La risposta del giorno è: "Da paura!".

Ratzinger crede che credere in dio dia la libertà. Hey, solo perchè tu ci credi e sei libero di dire e fare quel cazzo che vuoi non vuol dire che sia così per tutti.

Per l'occasione il Vaticano ha ospitato dalla Thailandia 350 bambini: uno per prelato. Quelli extra sono per chi vince la gara "chi sborra più lontano".

Il papa è stato accompagnato come sempre da mons. Georg Gaenswein, il suo escort di fiducia.

Ad accogliere il pastore tedesco il cardinale Andrea Cordero Lanza di Montezemolo. Oh, confindustria è proprio dappertutto!

"Nazioni un tempo ricche di fede ora vanno smarrendo la propria identità sotto l'influenza deleteria e distruttiva di una certa cultura moderna". Ratzy, quanto la fai lunga per aver perso una partita a Risiko.

Eh, in effetti mancava la critica alla cultura moderna. Credo che non ci sia coppia di parole migliore come questa per descrivere ciò che è contrario alla religione: cultura moderna. La religione è ignoranza vecchia.

Il papa odia la cultura moderna. Esclusa quella di Antonio Ricci e Teo Mammucari.

Ha sottolineato come in passato 'comunita' cristiane inizialmente fiorenti sono poi scomparse e ricordate oggi solo nei libri di storia'. Pensiamo all'impero romano. L'impero romano è stata la forma di governo più forte (e discutibile) che sia mai esistita nel mondo occidentale. Di religione pagana. Poi ha cominciato a sgretolarsi, dividersi e cadere a pezzi. Quando? Dopo l'arrivo del cristianesimo.
Quando vedete Ratzinger in tv, toccatevi i maroni.

In alto il flyer ufficiale del Sinodo.

Valete.

sabato, ottobre 04, 2008

Fuga dall'Inferno - Parte II











Terrestri, Lucifero ha ancora bisogno del vostro aiuto. La strada verso la superficie è ancora lunga e quel povero diavolo non riuscirà a percorrerla senza la vostra preziosissima guida. Ecco a voi il secondo episodio di Fuga dall'Inferno!


Prima di avviare il gioco, vi consiglio di aprire il setup e settare la risoluzione a 640x480 e giocare in finestra, non a tutto schermo.

Se doveste trovare un bug, un errore, un'incongruenza, per favore lasciate un commento.

Valete.

venerdì, ottobre 03, 2008

Relativismo










Ratzinger - I metodi contraccettivi, che impediscono la procreazione di figli, snaturano il senso ultimo del matrimonio.

Fabrizio De Andrè - Feconda una donna ogni volta che l'ami, così sarai uomo di fede: poi la voglia svanisce ed il figlio rimane e tanti ne uccide la fame.

Mont - Perchè muoiono sempre quelli sbagliati?

Valete.

giovedì, ottobre 02, 2008

Tremonti Strikes Back!

Tremonti tranquillizza il paese di fronte alla crisi bancaria americana che finirà per arrivare anche in Italia con

le dieci frasi che Tremonti ha utilizzato per tranquillizzare il paese riguardo la crisi dei mutui

10. Le banche italiane non falliranno finchè noi le lasciamo rubare con comodo.
9. Io no parlare vostra lingua.
8. Non riesco neanche a pronunciare la parola "cvisi", figuratevi se mi spaventa.
7. Abbiamo problemi ben più gravi, come il togliere le puttane dalla strada.
6. Quale crisi bancaria?
5. E' andata così perchè in America è pieno di comunisti.
4. Toradol per tutti!
3. Basterà costruire un muro altissimo nell'Atlantico.
2. E' colpa dell'euro di Prodi.
1. Fermi un momento: sono ANCORA il ministro dell'economia?

Valete.

lunedì, settembre 29, 2008

E' ancora vivo



















Oggi Silvio Berlusconi compie 72 anni. Tutti in libertà.

Per festeggiare, minaccia la nazione sentenziando che, se il lodo Alfano verrà dichiarato incostituzionale, sarà costretto a rivedere l'intero sistema giudiziario. Una minaccia che il PD ha preso sul serio cambiando canale al televisore.

La sola opposizione viene dall'Italia dei Valori. Rifondazione Comunista è spaccata: la corrente Vendoliana vuole diventare ala sinistra del PD, quella Ferreriana è ancora bloccata sul dibattito "lotta di classe".
In realtà questa è una tattica: forse aspettano che Berlusconi muoia per cause naturali.
Per ora ha solo mal di schiena. Impegnatevi di più.

Storace intanto perde la Santanchè. La donna con le palle lascia La Destra e ritorna a casa (delle libertà) perchè l'importante è stare sotto i riflettori. E poi la capisco: si è beccata un ministero la Carfagna per un pompino, vuoi che non trovino un posticino anche a lei?

Storace è andato su tutte le furie: ha fatto picchiare 4 albanesi e non si è sentito meglio per niente.

A proposito di albanesi picchiati: a Cesena, Sabato 27 Settembre, durante la Notte Bianca, un albanese è stato picchiato a suon di catene da un gruppo di skinhead. Come titolava "La Voce di Romagna"?
Notte Bianca, scatta la solita rissa

Io mi meraviglio che gli organizzatori non si muovano contro questo cumulo di carta straccia che non perde occasione per lamentarsi, assieme agli elementi del PdL locale, di questi eventi meritevoli solo di portare vita nei nostri paesi.
Nell'articolo si ipotizzava che forse la rissa era causata dal razzismo. FORSE? Quattro teste rasate picchiano un albanese con una catena che portavano con loro e FORSE è razzismo?

Ma rincarano la dose: chi salva il ragazzo albanese dagli aggressori? Due ragazzi del Senegal. La Voce commenta:
il ragazzo "salvato" da due senegalesi.

Che cazzo vogliono dire quelle virgolette? Il ragazzo è scappato quando i due senegalesi hanno bloccato i nazi, quindi lo hanno salvato.
Ma no, vuoi ringraziare due extracomunitari che ne salvano un terzo? Dove siamo, al Manifesto?

P.S. Non preoccupatevi se nell'aria sentite un terribile puzzo di merda. E' nata ufficialmente la CAI.

Valete.

domenica, settembre 28, 2008

La top ten del Terredì

Le dieci cose che Renato Brunetta fa più spesso nel corso delle sue giornate

10. Togliersi di dosso il viscidume.
9. Evitare di essere calpestato.
8. Provare i suoi nuovi ghigni davanti allo specchio.
7. Ricordare la sua vecchia carriera a Ballarò.
6. Piangere perchè non arriva a cambiare canale.
5. Rovinare le economie dei paesi occidentali.
4. Pianificare la resurrezione del suo maestro, lord Voldemort.
3. Saltare per vedere chi sta parlando.
2. Tentare di rubare al Brucaliffo quei deliziosi funghetti magici.
1. Le pulizie di casa: il culo della Carfagna ultimamente è frequentatissimo.

Valete.

venerdì, settembre 26, 2008

Il pacco










Stati Uniti. Il candidato repubblicano McCain, invitato al David Letterman Show per un'intervista pre-elettorale, cambia idea all'ultimo momento e non si presenta all'appuntamento, giustificandosi dicendo che la crisi economica lo ha costretto a volare a Washington a tutti i costi. Purtroppo questa è stata una grossa bugia: McCain stava in realtà rispondendo alle domande di un giornalista della CBS (la stessa rete del Letterman, un genio!).

Ovviamente Letterman non ha perso l'occasione, e lo ha trattato come si tratta un repubblicano che fa una cazzata. Come tratta Bush da 8 anni a questa parte, insomma. Cosa ha fatto?

Quando la redazione del DLS lo ha scoperto nello studio del telegiornale, lo ha semplicemente mandato in diretta. "Vi sembra stia correndo all'aeroporto?" ha commentato Letterman.
E ancora "Non si può sospendere la campagna elettorale così. E' come se, una volta eletto presidente, sospendesse il suo mandato per sfizio personale. C'è già adesso un presidente così."

E' ovvio che in Italia una roba simile ce la sognamo.

Nel frattempo, Ratzinger si sbizzarrisce e spara un paio di stronzate una più grossa dell'altra. ANSA di oggi: il papa si scaglia contro i divorzi. "Non separi l'uomo ciò che dio ha unito!". Si accanisce ancora contro i divorziati: se una coppia vuole separarsi, deve avere il diritto di farlo, questo è ovvio. Se non si ama più, non sarà certo un contratto che prolunga l'amore. Povero Razty, dobbiamo compatirlo: come fai a capire il concetto quando la donna di cui sei innamorato è morta 2000 anni fa?

Inoltre, è oltremodo ovvio che a risentire di una coppia instabile sono in primis i figli: crescere in una famiglia che litiga non fa certo bene. Non che il papa sia la figura più affidabile nella protezione del bambini, però andava detto.

Ma forse mi sto scaldando troppo. Forse parlava solo degli occhi di Alemanno.

Punto due: ieri ha chiesto la parità per la scuola cattolica. Ecco un'altra cosa che serve all'Italia. Come se non bastassero i milioni di contributi che lo stato concede già alle scuole private, quel vecchiaccio ha il coraggio di chiederne ancora. Vogliamo la parità? Perfetto.
Beccatevi la Gelmini anche voi, stronzi.

Alitalia. Cgil firma, i piloti no. Vi sta bene! Volete fare un contratto con gente che firma tutto?
Fatelo con Ciampi e Napolitano.

Roma. Nuovo striscione contro Schifani. "Schifani ebreo" è il testo, ed è firmato da Militia, un gruppo di estrema destra. L'ennesima prova che i nazi/fascisti non sanno nemmeno quello che scrivono.

A proposito di fascismo, Abbiati, portiere del Milan (del quale ho scoperto oggi l'esistenza), ha dichiarato che condivide il fascismo come ideologia. Condivide non le leggi razziali, l'ingresso in guerra o l'alleanza con Hitler, bensì il modo in cui riusciva ad assicurare l'ordine pubblico.
Ovvero con manganelli, olio di ricino e omicidi, suppongo.
Allora, sei un calciatore e già hai buone possibilità di essere stupido. Poi giochi nel Milan. Almeno, dico io, non condire la tua esistenza con 'sti aforismi: rischi che Berlusconi ti faccia ministro dell'interno.

Milano. Lodo Alfano dichiarato incostituzionale dal pm De Pasquale riguardo al processo in cui Berlusconi e' accusato di presunte irregolarita' nella compravendita dei diritti televisivi da parte di Mediaset.
Aspettate... sto per tirare fuori la mia espressione più stupìta.

Nella foto uno dei nuovi amministratori Alitalia.


Valete.

mercoledì, settembre 24, 2008

Badoo

Tratto da Messaggi Personali, Badoo.com/montinimarco
Ciao, Marco !
Sono da Donna :))
Provo sggezione, ma devo dirti, Marco, sei l’uomo dei miei sogni... Ho trovato il tuo profilo per caso, ma adesso sono sicura – è destino! ))
Onestamente, voglio trovare uno che mi aiuta a realizzare tutte le mie fantasie, oh, ho vergonga di scriverlo... !!! ma dico delle mie fantasie sessuali.. ;-))))
tue foto sono eccezionali…ma sono sicura che nella vita reale mi farai impressione ancora di più! ))
è incredibile, ma anch’io sono dalla Bagno di Romagna :-))
Allora... vorrei far amicizia con te, Marco!
Anche lei viene dalla Bagno di Romagna. Come dirle di no?

Valete.

sabato, settembre 20, 2008

De Alitalia




















Crisi Alitalia. Berlusconi, intervistato da Studio Aperto, dichiara che la CAI è la sola alternativa che resta per salvare la compagnia. Sacconi rincara la dose sentenziando che al tavolo delle trattative si torna solo per firmare.

Cominciamo col dire che la colpa è di troppi: il governo attuale, quelli precedenti, i sindacati, sono tutti complici di una malagestione che, come capita troppo spesso in Italia, arriva al punto di non ritorno. E a rimetterci sono le persone, i dipendenti. Anche se, va detto, che con il piano del governo Prodi (quello AirFrance), parlando solo di numeri, gli esuberi sarebbero stati "solo" 2500, invece di 7000, come Berlusconi stesso affermò i primi di Agosto.

Oggi dice che sarebbero 3250. Li ha contati uno ad uno. Com'è bravo.

Ma torniamo a lui. Secondo Berlusconi è colpa della CGIL che, come sempre, rema contro. Ma è davvero solo colpa del sindacato e dei piloti?

Questi, in breve, i malefici (come contrario di benefici) del contratto CAI:
I piloti dovranno accontentarsi di 30 giorni di ferie all’anno contro gli attuali 42 e l’anzianità aziendale darà loro diritto a un giorno di ‘day off’ in piu ogni cinque anni. Secondo quanto riferiscono fonti sindacali, c’è anche una secca decurtazione dei riposi, che passano da 11 a 8 al mese. Vita dura anche per gli assistenti di volo che dovranno rinunciare al 43% della retribuzione fissa, mentre per la parte variabile il ‘taglio’ oscilla tra il 31 e il 28%: si potrà ‘godere’ della fascia bassa della forchetta solo volando tra le 750 e le 900 ore. Tanto per chiarire le intenzione del team ‘Colaninno-Sabelli’, anche le qualifiche si riducono da tre a due. Per quanto riguarda infine il personale di terra, le stesse fonti sindacali si limitano a riferire che c’è una riduzione delle maggiorazioni per lavoro festivo e notturni, vengono confermate sette livelli di inquadramento contrattuale. L’orario di lavoro passa da 37,5 a 40 ore a settimana.
(fonte Repubblica.it)
A dire dei piloti, li volevano "trattare peggio delle colf". Se un contratto non viene firmato, c'è sempre un perchè. Ora, vi prego di riflettere un momento e contare quanti telegiornali avete sentito spiegarvi il contratto e il motivo del dissenso dei piloti. Aiutatevi con le mani! Mettetene una in avanti e alzate un dito per ogni tg che lo ha fatto.

Lo so. Anche a me è rimasto solo il pugno chiuso.

In contemporanea abbiamo un presidente del consiglio che sbologna le colpe agli altri: si lamenta che non ci sono compagnie straniere che vogliono comprare Alitalia. Si lamenta che CGIL fece saltare il contratto con AirFrance.

Un momento... durante il governo Prodi non c'era qualcuno che, al grido di "non passa lo straniero", fece di tutto per evitare che AirFrance entrasse nella gestione Alitalia?

3 Aprile 2008 - Berlusconi: «Non passa lo straniero!»
Poi esulta quando CGIL fa saltare le trattative. Proprio come i piloti!

7 Agosto 2008 - Berlusconi: «Stiamo trattando con una grande compagnia straniera.»
Si, Al Qaeda (vedi top ten del Terredì).

18 Settembre - Berlusconi: «Avanti anche senza CGIL.»
Viva la democrazia.

20 Settembre 2008 - Berlusconi piange perchè non c'è nessuno all'estero che si voglia comprare Alitalia.

Il tutto condito dai suoi "mi impegno io", "intervengo io", come se ci facesse un favore. Sei il capo del governo: è il tuo compito, nano!

Oggi, secondo il buffone, resta solo la speranza CAI. Quella, oppure far risorgere il barone rosso, che guiderà personalmente tutti gli aerei Alitalia, facendo risparmiare sul personale.

Ma guardiamo ai lati positivi.

Nella foto, la tipica facinorosa comunista.

Valete.

mercoledì, settembre 17, 2008

Donne moderne










Ansa - Il 77% degli Italiani è favorevole al disegno di legge Carfagna contro la prostituzione. Questo secondo un sondaggio di Donna Moderna (giuro! Donna Moderna fa sondaggi!).
Donna Moderna, che fa parte del gruppo Mondadori, che è di Berlusconi.

Come volevasi dimostrare.

"La gente non capisce un cazzo!" ha esclamato mia nonna materna al sentire questa notizia. Lei si che è moderna.
E pensare che è morta da 5 anni.

Valete.