MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

mercoledì, gennaio 30, 2008

Governo Franco

Napolitano ha incaricato Marini, presidente del senato, di verificare se c'è una maggioranza per portare a compimento la nuova legge elettorale.

Marini: "Accetto questo impegno, seppur gravoso."

Gravoso? Come se la rielezione del centro sinistra dipendesse dal perdere tempo o dalla legge elettorale.

Valete.

Punti di vista














Un avvertimento su una notizia che ascolterete oggi:

SME: Silvio Berlusconi assolto.


Cosa pensate dopo questa notizia? Che Silvietto nostro è innocente come un agnellino.

Ecco la notizia completa:

SME: Silvio Berlusconi assolto perchè il falso in bilancio non è più reato (grazie a lui).

Viva l'Italia.

Valete.

martedì, gennaio 29, 2008

Premio D eci e Lode

Premio D eci e lode


conferisce
il

"Premio D eci e Lode"

a
A local blog, for local people
leggasi Mont's Blog

per la satira graffiante ed eccessiva, poiché se la satira non è eccessiva, non fa ridere.

Ringrazio l'amico calorosamente, come se io fossi Mastella e lui un killer di PM. Mi accingo quindi a premiare a mia volta altri blog e a riportare le regole di questo riconoscimento.

Nomino quindi:

Violenza, caos, cipolle perchè mi ricordano sempre che c'è qualcuno scemo come me
Overflow, perchè fonde la sua visione del mondo e un'ottima scrittura
Zeroboy, perchè ama tanto, scopa di più e ha un bel culo

E le regole:

1) Esporre il logo del “Premio D eci e lode” con la motivazione per cui si è ricevuto;
2) linkare il blog di chi ti ha assegnato il premio;
3) lasciare un link che si rifà al post originario
4) inserire il regolamento;
5) premiare almeno 1 blog aggiungendo la motivazione.

Valete.

Cambiamo idea



Cestinato il partito delle libertà e il relativo popolo, Silvio B. torna a combattere il nemico comunista con Forza Italia.
"Al voto subito!" grida, e alle sue spalle Casini e Fini annuiscono compatti. Certo che è facile tornare al governo dopo che hai passato due anni a distruggere l'avversario con le tue tv.
Distruggere Prodi... sai che fatica.

"Al voto subito! Altrimenti in piazza!" ha detto e smentito subito dopo.

Poi il millantatore d'Arcore si lascia scappare una promessa: "sarà reato intercettare o usare o pubblicare le intercettazioni telefoniche". Perchè un politico onesto dovrebbe punire chi scopre le magagne?
Qualche tempo fa c'è stato un politico che volle assolutamente eliminare delle intercettazioni telefoniche. Non le fece neanche analizzare. Chi era?

Ah, già: Clemente Mastella. Tutto torna.

Veltroni intanto vuole far slittare il voto, seguendo il consiglio che gli ha dato il mago Zurlì. Avete visto la faccia di Veltroni? Sembrano più umane le sue maschere di carnevale.

Iraq. Trovati dieci corpi e nove teste. Bush deve essere in visita.
Ieri, se non sbaglio, George W. Bush ha giudicato un successo la missione in Iraq.
Certo, dal punto di vista di Caronte.

Finlandia. Una sedicenne assolda un killer per eliminare la madre. Notizia scioccante, ma si è poi rivelato un caso di legittima difesa. Il nome della madre? Annika Franzoni.

In Germania l'orsetto Knut non si vuole accoppiare, è psicopatico. Tedesco, bianco, psicopatico e vergine.
Potrebbe diventare papa.

Valete.

domenica, gennaio 27, 2008

Giorno della cazzata

Oggi è il giorno della memoria. Ricordiamo le vittime dei campi di concentramento nazisti. Tutte.

Emilio Fede lo fa a modo suo: con gli occhi lucidi spara la frase dell'anno.

"Oggi si ricorda il sacrificio di milioni di ebrei morti per mano nazista nei campi di concentramento. Un popolo, una nazione, Israele, che merita tutto il nostro rispetto e (adesso arriva il bello) che dopo tutto quello che ha passato ha il diritto di difendersi come vuole da chi la attacca."

Secondo questo ragionamento i musulmani, gli omosessuali e le streghe potrebbero difendersi dalla chiesa cattolica come vogliono.

Valete.

La top ten del Terredì

Le dieci migliori frasi per giustificare la bocciatura a scuola guida

10. Mi piaceva quella P che campeggiava fiera nel lunotto posteriore.
9. Ho preferito concentrarmi di più sulla patente ECDL.
8. Di tessera a punti ho già quella della COOP.
7. Nessuno capisce la mia originalità.
6. Lo STOP lo ricordavo col fondo bianco e la scritta rossa.
5. Anche Gesù non ha preso la patente, eppure adesso è una star.
4. Non mi piaceva come ero venuto in foto.
3. In fondo il foglio rosa è come una patente flaccida.
2. Non è perchè abbia investito la figlia dell'esaminatore. Mi ha fregato la retromarcia dopo.
1. Ce l'hanno tutti la patente. Provate a prendere la calvizie!
(grazie a Nicolò)

Valete.

sabato, gennaio 26, 2008

Il discorso cognitivo

L'ultima cosa che pensavo di fare è pubblicità alle Visioni di Cody. Mai dire mai.
Dopo la serata da Dondo il 27/12/07, ecco un montaggio di immagini sulle note de "Il discorso cognitivo".



Valete.

venerdì, gennaio 25, 2008

Prodi II











Rinvio per la seconda volta il post su Bologna, per fare un bilancio di quanto fatto dal governo Prodi 2. Vediamo nei vari campi come si è comportato questo esecutivo (fonte http://candidonews.wordpress.com).

Nel 2007 il deficit pubblico scende sotto al 2% del Pil, contro una stima iniziale del 2,8%: partiva dal 3,3%, ereditato dal governo Berlusconi. Il debito pubblico cala al 104,6% dal 106,8% della precedente legislatura, quando aveva raggiunto quota 1.575 miliardi, quasi 27 mila euro per ogni cittadino. La spesa pubblica scende al 49,2%, e quella primaria cala addirittura al 44,4%. Persino la pressione fiscale si riduce dal 43,1 al 42,9%. E' poco, ma è meglio di niente. In meno di due anni, il governo è riuscito a correggere i conti dello Stato di 1,3 punti percentuali di Pil, più di 20 miliardi di euro. A questo va aggiunta la forte lotta all'evasione fiscale.
Di contro abbiamo una politica delle liberalizzazioni mal gestita e molto scarnificata durante l'iter parlamentare.
Sul fronte sociale iniziano le beghe. Scarsa attenzione al mondo del sociale. Le iniziative per tutelare i lavoratori sono state timidissime e tribolate. Nessun passo avanti sul fronte della fecondazione assistita o del testamento biologico piuttosto che della riforma della Pubblica Amministrazione con i tagli ai costi della politica. Ricordiamo anche lo stop al pacchetto sicurezza (di suo discutibile) solo per la legge antiomofobia.

In politica estera, dopo il doveroso ritiro dall'Iraq, abbiamo assistito ad un appoggio quasi incondizionato agli USA partendo dal refinanziamento della missione in Afghanistan - grazie a D'Alema - che ha portato alla prima crisi di governo.

Per non parlare del fatto che sono state ignorate le leggi vergogna del governo Berlusconi: legge 30, Cirami, Gasparri, conflitto d'interessi. E poi l'indulto. Senza voto.

La vita di questo governo è stata dura, spesso ricattata dai piccoli partiti (UDEUR) e bloccata da futili motivazioni. Una coalizione debole, troppo vasta, non poteva che portare a questo.

E le tv berlusconiane non hanno di certo aiutato questo governo a sembrare simpatico alla gente.

Questo è quello che di getto ricordo a grandi linee. Vi prego di commentare aggiungendo altri dati a quest'analisi sommaria del governo Prodi.

Valete.

giovedì, gennaio 24, 2008

Caduta

E adesso?

Mi consolerò con Santoro contro Mastella, fra poco.

Valete.

Un po' di qua, un po' di là











L'UDEUR non finisce mai di stupirci. Oggi, a briglie sciolte, Cusumano dichiara la sua intenzione di confermare la fiducia al governo. Un'altra anima dell'UDEUR, tale Barbato, non ci sta e fa valere con le armi della democrazia la decisione presa dal capo Mastella.
Ho detto "armi della democrazia"? Volevo dire botte.

"Erano anni che volevo picchiare uno dell'UDEUR." ha detto Barbato ai colleghi.
Lo capiamo.

Leggetevi il post di heecabot: da oggi in avanti la parola frocio sarà veramente offensiva, perchè sarà sinonimo di "senatore dell'UDEUR".

UDEUR. Sembra una di quelle parole che ti inventi quando non sai come rispondere. Mi immagino la scena:

Giornalista - On. Mastella, a quale partito si iscriverà per le prossime politiche?
Mastella - Partito? Guardi che ne ho uno tutto mio!
Giornalista - Ah si? E come si chiama?
Mastella - U... UDEUR!

A proposito del capo. Cosa ha fatto Mastella intanto, vi chiederete? Non si è accorto di nulla, stava cagando sulla bandiera Italiana.

Votazioni con sputi, botte, offese e quant'altro. Certo che il Grande Fratello st'anno è cominciato alla grande!

Nella foto, un bambino che sa sicuramente con che parolaccia rispondere a quella domanda.

Valete.

mercoledì, gennaio 23, 2008

Non ho nulla contro i gay










A quella premessa segue quasi sempre un "però". Al giorno d'oggi al però seguono più frequentemente due tesi:

- il matrimonio è l'unione fra uomo e donna, che possono avere figli

- all'adozione sono contrario: al bambino servono un padre e una madre

Entrambe traducibili con "non ho nulla contro i gay, a parte che abbiano i miei stessi diritti".

Il matrimonio è legalizzare un'unione al cospetto dello stato, e le sue interpretazioni sono due: nel caso sia un mero contratto economico non vedo perchè anche due persone dello stesso sesso non possano sottoscriverlo; nel caso sia un gesto d'amore, volete dirmi che due omosessuali non si amano?
Certo, c'è la questione dei figli. Ma detto fra noi è una pessima scusa. Il matrimonio nulla ha a che fare con i figli. O comunque ben poco. La famiglia è una cosa che si costruisce anche al di là delle cerimonie. Ho un sacco di amici e amiche che sono più "famiglia" di quelle tradizionali.

Per l'adozione è un po' diverso. Avevo già dimostrato in passato, sempre su questo blog, il mio essere favorevole. Ma ci sono dettagli che vanno analizzati. Qui, a differenza del matrimonio, si coinvolge una terza persona, il bambino. Si creano problemi? Forse. Quali?
1 - L'omosessualità non è contagiosa, sennò avremmo un paese a maggioranza gay visto il numero di bambini cresciuti negli oratori.
2 - Il bambino deve avere un padre e una madre(1): conosco bambini cresciuti senza un genitore e non è quello il problema.
3 - Il bambino deve avere un padre e una madre(2): meglio due genitori gay che un orfanatrofio con le suore. Non mi stancherò mai di ripeterlo.
4 - Il bambino crescerà disturbato? Non di più dei figli della Franzoni.
5 - L'intolleranza. Questo è quello che mi preoccupa. La gente potrebbe essere intollerante nei confronti del bambino, come però lo è stata per i figli di coppie divorziate. Secondo me è una cosa passeggera. Il tempo renderà tolleranti le persone, e ucciderà Buttiglione e quelli che proprio non vogliono sentir ragioni.

Detto questo, vi riporto quella che io reputo una bella (e ovvia) notizia.

Rifiutare a una lesbica di adottare un bambino è discriminazione sessuale.

Ripeto: è discriminazione sessuale. Lo ha stabilito una sentenza europea. Con dieci voti contro sette la Corte ha decretato che Parigi ha violato l'articolo 14 (divieto di discriminazione) e l'articolo 8 (diritto al rispetto della vita privata e familiare) della Convenzione europea dei diritti dell'uomo (larepubblica.it).

E inizio la giornata con un pizzico di fiducia in più.

Nella foto la classica cerimonia iraniana dell'adozione gay: il ragazzo bendato sceglie casualmente i suoi futuri genitori.

Valete.

E vado a letto con tanta tristezza












Come faccio ogni notte prima di andare a letto, controllo la posta, le ultime Ansa e il blog. Appena si è abbassata la tendina delle notizie ho sentito una lieve fitta al petto, come succede ogni volta che si apprende della morte di qualcuno. Sì, anche per Gigi Sabani (non si vede, ma ho un cuore).

Heath Ledger, astro nascente australiano, è stato trovato senza vita in un appartamento a Manatthan. Aveva solo 28 anni. Ancora ignote le cause del decesso: ma gli investigatori sospettano un'overdose e non è escluso il suicidio. Lascia una figlia di 2 anni.

Non sapete chi sia?

Ha fatto il frocio in quel film sui cowboy.

Questo è quello che hanno detto al Tg5, ma con molta più ipocrisia.













Un saluto.

Valete.

lunedì, gennaio 21, 2008

Declino

Da oggi, quando avrò voglia, pubblicherò prima della versione testuale, anche le edizioni video delle notizie satiriche.
Signore e signori, ecco a voi MONT NEWS.



E' successo. Mastella, con la sua famiglia, ha abbandonato il governo e ha aperto ufficialmente la crisi.
Mastella ha messo in crisi il governo.

Come se fino ad oggi lo avesse aiutato molto.

Totò Cuffaro? Totò Cuffaro.
Il presidente della regione Sicilia Totò Cuffaro si è beccato un interdizione perpetua dagli uffici pubblici e 5 anni di galera per favoreggiamento semplice.
Deve essere cambiata la legge.

Una volta se eri mafioso ti davano si 5 anni, ma di governo.

Bagnasco, com'è suo dovere, ha detto due belle cazzate. La prima afferma che sarebbe stata l'Italia a sconsigliare al papa di andare in visita all'università di Roma. Oltre a essere stato smentito da palazzo Chigi, se non ricordo male tutti si sono schierati a favore del suo intervento.

Anche io mi sono schierato a favore del suo intervento.
Al cervello.

L'altra cazzata la devo riportare perchè è troppo bella:
In Italia sono ormai diffusi 'paura del futuro e un senso di fatalistico declino', denuncia il presidente della Cei, card. Angelo Bagnasco. Al Consiglio episcopale, mons. Bagnasco ha detto che l'Italia e' un paese che 'si presenta sempre piu' sfilacciato'. Precisando che la Chiesa interviene non per ricerca del potere ma per aiutare il Paese, ha invitato i cattolici a votare sempre secondo coscienza e il governo a 'una politica di rinforzo degli stipendi piu' bassi e delle pensioni minime' (fonte ANSA).
Meno male che la Chiesa non interviene per avere più potere. Pensate se fosse quello il suo scopo: avremmo politici con il cilicio, le figure religiose sarebbero intoccabili, la bestemmia sarebbe reato e il vaticano pagherebbe meno tasse.

Tutto questo perchè secondo un rapporto Eurispes, il "Rapporto Italia 2008" il 49,6% degli Italiani è meno fiducioso nei confronti della chiesa.
E pensare che la chiesa è rimasta costante: ha sempre continuato a non fare un cazzo, come al solito.

Napoli. De Gennaro dichiara che serve una grande pattumiera.
Se la giustizia farà il suo corso, si potrà usare l'UDEUR.

Valete.

Destinazione Bologna 17-18-19











17.

Questo viaggio a Bologna comincia male: una persona che volevo vedere non si è fatta più sentire. Non so a cosa sia dovuto, spero non sia una mia colpa. Scendo dal treno e raggiungo subito piazza Maggiore. E' brutto non incontrare nessuno, ma è ancora più brutto quando la persona che aspetti non risponde al telefono. Lascio un messaggio, magari mi risponderà.

Sono fiducioso, ahimè.

L'unica mia consolazione è il fatto che ho degli ottimi amici e che in serata mi hanno promesso una sbornia. Quindi andiamo a fare la spesa. La serata a tavola passa tranquilla: le solite battutine su Mancio, partita a carte con le blatte, il tradizionale bichiere di gin lemon. E' bello vedere come, cambiando l'anno, cambino le tradizioni. Il 2007 è stato l'anno del coca e whisky. L'anno del cigno, il 2008, è quello del gin lemon. E per gin intendo l'Admiral, quando si trova. Con la nostra fedele bottiglia di quel che resta del gin e del lemon (praticamente 5 dita scarse) scendiamo per andare in centro. Giù in strada, Mancio, con un'improvvisa scintilla di vita, scaglia una buccia di arancia dritta in un internetpoint costringendoci a fuggire in direzione fermata dll'autobus. Per fortuna la buccia non è entrata, altrimenti avremmo avuto la mafia cinese contro per le prossime tre vite.

Lungo la strada ricordo benissimo che Stoppa ha bevuto l'ultimo goccio di gin lemon. Faceva schifo, era quasi totalmente gin, ma cazzo! Era l'ultimo sorso! Lo volevo io...

Il Ritrovo è chiuso, quindi Corto Maltese (non ha senso neanche per me). Sambuca e due cazzate al tavolo, per poi alzarci e andare da qualche altra parte. Mancio è ancora con noi ma, se non avesse pagato da bere, nessuno se ne sarebbe accorto. Non è vero, è stato anche troppo attivo quella sera: parlava.

Breve tappa all'Artèria, giusto per beccare Melanie (vedi Mancio): io e Stoppa ci guardiamo e ovviamente ci scappa da ridere. Ma è gossip nostro, non lo capiranno tutti. Mi basta che lo capisca Mancio. Melanie si aggrega e per tutta la sera mi è rimasta attaccata al culo: sia chiaro, mi fa molto piacere, ma a volte mi ha fatto pensare male. O forse, come dice Stoppa, si sente estremamente sicura, con me. Arriviamo al Millennium. Là becchiamo David e finiamo la serata. Per la cronaca - devo pur dare le notizie - Mancio ha sboccato quattro volte. Io non sbocco quattro volte neanche se mi faccio una maratona di film con Boldi e De Sica.
Ha sboccato talmente tanto che anche il cesso alla fine lo pigliava per il culo.

Torniamo a casa, e andiamo a dormire in via Cignani tutti tranne Melanie. Mancio prima di andare a letto, va a rompere il cazzo a Pietro, che sta dormendo. Poi si arena sul materasso e chiude gli occhi, con un cerottino sul naso per non russare.

Silenzio. Il giorno dopo avrei rivisto Ale e conosciuto un paio di suoi amici. Do la buonanotte a David e ad Harry, la blatta che dorme di fianco a me, e chiudo gli occhi nelle grazie del signore.

Valete.

domenica, gennaio 20, 2008

La top ten del Terredì x 2

Oggi due top ten: una scritta da me, e l'altra decisa da voi.

Le dieci frasi di Clemente Mastella dopo il fattaccio

10. Quando promettevo posti di lavoro, non ho mai specificato a chi.
9. Ora credo che i froci siano l'ultimo dei miei problemi.
8. E' il bello del centro: fai un po' quel cazzo che ti pare.
7. Come dire di no ad un parente? E' solo che io ne ho tantissimi.
6. Mia moglie? E' un'adorabile farabutta.
5. Se ero pro-indulto ci sarà stato un motivo, no?
4. Non ditemi che mi avevate preso per un uomo onesto?
3. Mi hanno beccato un sacco di volte. L'importante è che non guardino nella mia cantina.
2. Devo assolutamente chiamare Cuffaro.
1. Clemente Mastella? Mai sentito.

Risultati sondaggio: che fine ha fatto Silvio Berlusconi?

10. Si è messo a fare il ghostwriter per Ratzinger - 0%
9. Stanno arrestando tutti i capimafia e si deve tutelare - 3%
8. E' morto e stanno cercando un sosia - 3%
7. Autocombustione - 5%
6. Ha scoperto le gioie di Call of Duty 4 - 5%
5. E' stato confuso per immondizia a Napoli - 9%
4. Sta facendo l'annuale ritocchino che lo fa vivere un'anno in più - 9%
3. Sparisce Berlusconi e torna Enrico Papi... è un caso? - 16%
2. Ha avuto una crisi mistica: non sa più se è dio o suo figlio - 20%
1. Satana è arrivato e ha voluto essere pagato - 25%

Valete.

mercoledì, gennaio 16, 2008

Mastella stellina, il gabbio s'avvicina















BOOM!

Questo deve essere stato il rumore che Clementone nazionale deve aver sentito nelle orecchie stamattina. Altro che fischio.

Gli hanno messo la moglie Sandra ai domiciliari (già presidente del consiglio regionale della campania), gli hanno arrestato ben ventitrè dei suoi amici imbazzati in politica nel suo partito perchè indagati a vario titolo per falso, corruzione, rivelazione di segreto d'ufficio e tentato abuso d'ufficio.

E lui cosa fa? Il pippio!

Mette il muso e chiede le dimissioni (che Prodi, da buon rincoglionito, rifiuta). Caccia all'uomo, dice.
Per forza! Sei un mafioso!

Non farò battute sulla vicenda. Mi limito a dire questo: credo che quella che mi concederò tra pochi minuti sarà una delle eiaculazioni più potenti della mia vita.
Dovrò aprire la finestra.

Valete.

martedì, gennaio 15, 2008

Aggiornamento - La Sapienza

Il vaticano ha annunciato che il papa non andrà in visita all'università romana.
Lo ha spaventato un corteo?

Certo che è molto più facile parlare dal balcone di casa sua.
E ci fanno passare anche da intolleranti. Se vieni a parlare delle tue teorie strane mica ti bruciamo vivo, noi.

In realtà la motivazione di questa rinuncia è un altra. Il vaticano non vuole che la figura del papa subisca un'umiliazione di fronte al mondo: la protesta dei 67 professori consisterebbe infatti nell'alzarsi e abbandonare la stanza durante l'intervento del papa.
Pretende venerazione da tutti, sto buffone, così fugge da codardo.

Buuu!

Non è abituato a parlare da solo.
A parte quando parla con dio.


Valete.

lunedì, gennaio 14, 2008

La Sapienza














Mille polemiche sulla visita del papa all'università La Sapienza di Roma. Sessantasette professori sono contrari all'intervento di Ratzinger in difesa della laicità.

Io questa volta sono contrario. Per una volta che Ratzinger può andare in un posto dove imparare qualcosa!

In realtà la difesa della laicità nel nostro paese è fondamentale. Ma dobbiamo rispettare gli accordi: se Benedetto è stato invitato, lui ha il diritto di intervenire all'università.

E i professori, gli studenti e ogni lavoratore del polo di Roma ha il dovere di non presentarsi al suo cospetto.

Tiè.

Per riassumere il rapporto fra chiesa e scienza, ecco una semplice proporzione:

chiesa : scienza = dio : esistenza

Valete.

Sei morto? Pessima scusa.












I manager dell'acciaieria Thyssenkrupp hanno stilato un rapporto secondo il quale la responsabilità dell'incendio viene attribuita agli operai vittime della tragedia.
Colpa della loro noncuranza: erano distratti.

Come se a Norimberga i nazisti avessero dato la colpa agli Ebrei. "Si erano distratti."
Aspettate un momento... tedeschi, operai sfruttati, morti bruciati... beh, c'è effetivamente qualcosa di strano, direi.

Non paghi, hanno criticato aspramente il comportamento dell'unico sopravvissuto, che non doveva andare a sparlare dell'azienda nelle tv. Anzi, sono pronti a sporgere denuncia nei suoi confronti per quello che ha detto.

- Che stile! - ha commentato Cesare Previti.

E, poveretti, non possono neanche fare affidamento sul governo: il ministro del Lavoro, Damiano, è un torinese comunista, e perciò inaffidabile.

La conclusione? Ecco spiegato il perchè ad ogni assemblea dei soci della Thyssen sparivano 7 vergini, 2 capretti e si svolgevano solo durante le notti di luna piena.

Nell'immagine, uno dei manager Thyssenkrupp.

Valete.

domenica, gennaio 13, 2008

De virginitate














Mi è capitato di parlare con un amico di verginità. A fine dialogo mi ha definito "avvocato del diavolo" perchè difendo le mie teorie assurde. Ora ve le propongo e giudicherete voi.

La verginità è un falso valore morale. Ce lo ha imposto la religione cattolica in primis e non siamo stati capaci di scrollarcelo di dosso. Questo "svalore" è causa implicita di discriminazioni in vari ambiti: è fonte di sfottò per il ragazzo che non lo ha perso, fa puntare il dito verso le ragazze che non ce l'hanno più.
E' una delle radici del maschilismo. Ma in realtà è un non-valore.

La verginità è il non aver avuto rapporti sessuali. Vediamo il perchè essa è una bufala morale.

Ambito sessuale

La prima volta è statisticamente la più brutta. A livello qualitativo. Si è impacciati, goffi, non si sa bene cosa fare, come farlo, come funziona. I porno non sono d'aiuto. L'abilità si raggiunge scopando. Se volete punire un partner mantenendovi vergini per lui fatelo pure, ma non stupitevi se dopo vi lascerà un biglietto sul comodino con scritto "mi sono fatto una sega in bagno" o "hai un letto con dei pomelli stupendi".
Sia chiaro, non è mio intento farvi scopare con tutte le persone che vedete. Scegliete voi. Io lo faccio.

Ambito amoroso

L'amore potrebbe cambiare le cose. Ma non in questo caso. In genere parlano di verginità come valore positivo persone che hanno già scopato: il loro messaggio è "concedete il corpo alla persona della vostra vita". L'errore è che a dire questo sono persone che parlano alla luce dell'esperienza. Cioè invitano a dare significato alla verginità (che si basa sull'inesperienza) grazie alla loro esperienza. Un valore che si basa sul suo opposto. Esempio stupido: prendete in mano un cubetto di ghiaccio. E' freddo. Mettete la mano sul fuoco, bruciatevi, e poi prendete di nuovo in mano il cubetto di ghiaccio.
E' molto meglio, no? :)
Non credete si apprezzi di più l'amore, come qualsiasi cosa, dopo averlo già provato? Non dico che il primo amore sia pessimo, anzi. Se si è fortunati può essere anche l'ultimo (fortunati? che cazzo sto dicendo?). Dico che le cose si apprezzano con l'esperienza. Anche l'amore.

Morale

Gente, la morale è buonista. Amate più che potete. Scopate più che potete. E se riuscite a fare entrambe le cose... che cazzo perdete tempo a leggere 'sto cazzo di blog?

Valete.

La top ten del Terredì

Le dieci migliori soluzioni per il problema immondizia a Napoli

10. Aumentare il numero di barboni in città.
9. Quale immondizia?
8. Portare l'immondizia a Maria De Filippi: ci farà una trasmissione.
7. Fare implodere la campania con testate nucleari.
6. Jihad all'immondizia!!!
5. Farne una caratteristica attrazione per i turisti.
4. Metterci sopra della maionese e aspettare l'arrivo di Giuliano Ferrara.
3. Portare tutta l'immondizia all'inceneritore Thyssenkrupp.
2. Spazzare tutto sotto un enorme tappeto.
1. Siamo a Napoli! Basterà legare ogni sacco ad un palo con una catena.

Valete.

venerdì, gennaio 11, 2008

Due pallottole











Una busta con due proiettili è stata recapitata alla sede de "Il giornale". Le minacce erano rivolte a Silvio e Paolo Berlusconi.

Vi starete chiedendo: chi cazzo è Paolo Berlusconi?
E' il fratello tonto.

Berlusconi ha subito sdrammatizzato: "State tranquilli. Non sono mica d'argento!"

Valete.

Che ansa

Ansa: Raid Usa in Iraq. Morti venti combattenti e un capo di AlQaeda.
Non sanno neanche chi sia, ma sanno che è un capo.

Come fanno? Leggono l'etichetta: MADE IN CIA.

Valete.

giovedì, gennaio 10, 2008

Che fine ha fatto?











Ragazzi, è arrivato il periodo dell'anno in cui Berlusconi si ritira a vita segreta, non dice più niente, non si lamenta più, non sfoggia le sue sciarpette, non predice la caduta del governo e non presenzia nelle trasmissioni tv.

Ecco il pretesto per il nostro nuovo sondaggio: che fine ha fatto Silvio Berlusconi?

Queste le ipotesi che vi propongo, dopo un attento studio statistico che ho fatto prima mentre cagavo.

1 - Sta facendo l'annuale ritocchino che lo fa vivere un'anno in più
2 - Ha avuto una crisi mistica: non sa più se è dio o suo figlio
3 - E' morto e stanno cercando un sosia
4 - Sparisce Berlusconi e torna Enrico Papi... è un caso?
5 - Si è messo a fare il ghostwriter per Ratzinger
6 - Satana è arrivato e ha voluto essere pagato
7 - Ha scoperto le gioie di Call of Duty 4
8 - E' stato confuso per immondizia a Napoli
9 - Autocombustione
10 - Stanno arrestando tutti i capimafia e si deve tutelare

Avete sette giorni, come in the ring.

Valete.

mercoledì, gennaio 09, 2008

A munnezza










Napoli è piena di spazzatura. L'avevo detto io che Gigi D'Alessio sarebbe diventato un problema.

La soluzione è semplice: il sistema americano.
Facciamoci tantissimi hotdog.

Scherzo, gli hotdog sono a base di bambini iracheni. Il problema è che non si sa dove mettere tutta st'immondizia. Servirebbe un posto circoscritto, magari non in Italia, inutile alla civiltà e che stia anche un po' sul cazzo.

Scegliete: Saturno o il Vaticano.

Però in tutto questo c'è un lato positivo. Ora la camorra non ha problemi nel nascondere i cadaveri.

Valete.

Le dieci meraviglie

Vi ricordate la video Top Ten "Le dieci meraviglie in fotografia"? Beh, oggi è stato il video del giorno per la categoria People&Blog. Come è possibile? Grazie ad un sotterfugio: qualcuno ha spammato (= commentato in modo automatico) centinaia di commenti a quel filmato che è salito nella classifica dei più commentati. L'utente medio di youtube evidentemente segue quella classifica e vedendolo sulla vetta lo ha cliccato un sacco di volte. Al momento ha ben 46.553 visite ed è stato "preferito" 17 volte. Per questo è rimasto fra le top list e di conseguenza viene visto in continuazione.

La gente rimarrà un sacco delusa. Andatevi a leggere i commenti.
Qualche pazzo ha anche risposto con dei video.

Valete.

martedì, gennaio 08, 2008

Contrasto

Per le elezioni americane io tifo Barak Obama.

Un nero alla casa bianca sembrerebbe piccolo piccolo. Secondo me lo smacchiano.

Valete.

L'importante è imparare

Ieri a Bologna ho avuto una giornata costruttiva. Ho imparato un sacco di cose. Per esempio, se vuoi fare il biglietto sul tram e la macchinetta automatica non ti accetta la moneta, al quinto tentativo sei legittimato a viaggiare senza biglietto.

Ho imparato che le due torri sono state costruite per il giubileo del 2000.

Ho imparato che se ti metti a saltare e a cantare una canzone in via Indipendenza, puoi guadagnarti un paio di monetine.

Ho imparato che c'è un distributore di metano vicino via Massarenti.

Ho imparato che neanche i cinesi sanno distinguersi fra loro.

Ho imparato il senso della vita bassa.

Un'altra cosa che ho imparato: se usate come "colonna sonora" un basso elettrico che suona una nota due volte, tipo "tu du", a intervalli regolari, sembrerà che stia per succedere qualcosa di brutto. Per capire meglio, guardate questo filmato.



Valete.

domenica, gennaio 06, 2008

La top ten del Terredì

Le prime dieci cose che mi vengono in mente

10. Cammello.
9. Postproduzione.
8. Polpetta avvelenata.
7. Uruguay.
6. Strabismo di venere.
5. Ratzinger.
4. Pesca a mosca.
3. Nana supergirl.
2. Incendio spontaneo di boschi dovuto al calore eccessivo in condizioni di forte siccità.
1. Sicomoro.

Sono stanco stanco oggi.

Valete.

5 giorni

Ragazzi, la pasquella è un lavoro. Due settimane di impegni di ogni tipo: scegli le musiche, raccogli le informazioni, scrivi i testi, arrangia le musiche, prepara la grafica del volantino e fai le prove col gruppo. Per fortuna siamo una buona squadra.

E credo che il successo che abbiamo avuto ieri sera ne sia la migliore dimostrazione.

Ma torniamo a noi. Ho un blog da dirigere. Da solo.

L'Udeur sbeffeggia le intercettazioni che incriminano Mastella. In un comunicato avverte i Pm delle future telefonate di Mastella, così per agevolarli.
Riassunto: il partito del ministro della Giustizia si prende gioco della giustizia.

Non riesco a riderci sopra nemmeno io.

Ratzinger, che in latino significa "ciucciami il cazzo", ha ammesso che la chiesa è composta di santi e peccatori.

Giochino: individuate il santo e il peccatore.


























Caso Alitalia. Telefonata fra Bossi e Prodi.

(driiiin driiiin!)
Bossi - (rumore di bava che cola sulla cornetta).
Prodi - Bobbobobobobo.

Lo so, è Terredì. Stasera arriva la top ten.

Valete.

martedì, gennaio 01, 2008

La top ten del passaggio da un anno all'altro

I dieci messaggi di auguri più originali che ho ricevuto

10. Buon anno.
9. Tanti auguri Pamela.
8. Buon anno della jihad anche a te.
7. Auguri dal ba e la ma.
6. Buon 1983.
5. Sei ancora vivo?
4. Spero che il nuovo anno sia diverso dal vecchio.
3. Hai vomitato?
2. Buon ano.
1. Vaffanculo anche quest'anno.

Valete.