MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

venerdì, febbraio 15, 2008

Aldro

















Mi permetto di usare il soprannome, perchè poteva essere un mio amico. Federico Aldrovandi è morto a 18 anni perchè dei poliziotti lo hanno pestato a sangue. Era un violento? No. Era pericoloso? No. Era un criminale? No.

Era un ragazzo. Drogato? Per bene?

Era un ragazzo. Punto.

Pochi giorni fa, la madre ha postato sul blog dedicato alla verità sulla morte di Aldro, i link al filmato della Scientifica girato poche ore dopo l'omicidio.

Io vi linko il video di Beppe Grillo, dove la madre parla della vicenda e del processo sulle immagini del delitto appena compiuto.
E' forte.

Troppe volte il nostro sangue scorre per colpa di farabutti. Troppe volte. Aldro siamo noi. Aldro è morto ed è come se fossimo morti con lui.

Valete.

5 commenti:

béllo ha detto...

purtroppo all'interno delle forze dell'ordine c'è una fittissima schiera di fascisti picchiatori o repressi allo stato brado...

Anonimo ha detto...

...e che si parano il culo a vicenda anche in casi evidenti come questo.

Sono trattati come " al di sopra di ogni sospetto"

Stubi Stabi

Anonimo ha detto...

chi l'ha visto ne parla da sempre, ed ogni volta è sempre più agghiacciante, la tipa che ride in sottofondo, manganelli spezzati, le intercettazioni al telefono, e poi il testimone squallidissimo che andava a puttane (credo) che poi al processo ha ritrattato tutto. storia tremenda.
ighi

Nicola Andrucci ha detto...

Bello, "fittissima" mi sembra esagerato: ci sono le mele marce è innegabile, ma non sono certo la maggioranza

béllo ha detto...

una fitta schiera di menti malate che hanno il controllo, molti finiscono in politica, e molti sadici che eseguono: fittissima va bene