MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

sabato, marzo 08, 2008

Studio Aborto











Quello di cui sto per parlare è la testimonianza che Berlusconi senza l'impero mediatico e la mafia che lo circonda sarebbe un buffone.

Studio Aperto delle 12,25. Parte il servizio sul meeting del Popolo delle Libertà alle ore 12,28. Si fa del populismo (tasse alte, stranieri), si intervista la gente e si riprendono i gadget pro-Silvio. Conclude il servizio Berlusconi stesso con una diretta del discorso. Sono le ore 12,33.

Servizio su Veltroni. La sola voce che si sente è quella del giornalista che commenta Walter in visita nel nordest. Poi Cacciari intervistato dice che i candidati del PD non sono poi così nuovi. Infine le famiglie delle vittime TyhssenKrupp confessano il loro disinteresse verso il caso Diliberto (ovviamente). Il servizio termina alle ore 12,36.

Poi altra diretta di un minuto dal congresso del PdL.

Totale: 6 min di elogio del proprietario Berlusconi, contro 3 minuti di sfottò per il vacuo Veltroni.

Ignorati completamente gli altri partiti.

Parcondicio? Pardeciufoli.

Valete.

18 commenti:

Anonimo ha detto...

E' tutti i giorni così! E' poi Casini che ci da con il Veltrusconi.... Dio merda!
E' il telegiornale di Pippo e Paperino! il telegiornale di Berlusconi!

Anonimo ha detto...

Ah cmq sono Ettore....

maurysto ha detto...

E' un pò la stessa cosa che fa la RAI specie RAI 3.....parla solo del PD anche i regionali, poi in Toscana sono apertamente e dichiaratamente comunisti, ma di questo non parli.
Ovviamente.

Aaaahhhhh par condicio......dove sei.....?

Mont ha detto...

Caro Maurysto, evidentemente non segui i tg rai: il tg uno di Riotta è una cosa mostruosa per tutti i versi. Il tg 2 è palesemente schierato a destra. Il tg3 è un'isola a parte, dove le notizie sono più obiettive, ma non di parte (sinistroide soprattutto).
Un tg di sinistra in italia non durerebbe a lungo, come non ha durato Enzo Biagi o qualsiasi personaggio scomodo.

E non parliamo della parcondicio, mio caro, visto che il tuo preferito ha ben tre reti dove dicono di tutto tranne che la verità, che si sia o meno in campagna elettorale.

maurysto ha detto...

Mi proclamo ignorante, ma una TV di destra io non la vedo in Italia.
Forse solo il TG4 di Fede (che aborrisco, comunque).

Chi sarebbe di destra ? il TG 2 ? ma sei fuori come un balcone, mio caro.

Il consiglio di amministrazione della Rai è di sinistra, tentarono di estromettere l'unico rappresentante della destra ed il TAR li ha bocciati.
Santoro, Floris, Fazio e la maggior parte dei giornalisti sono di sinistra e non certo di destra.
Mediaset è proprietà di Berlusconi ma credo ci siano moltissimi esponenti della stampa e dell'informazione televisiva che fanno capo alla sinistra.
Mentana, per quanto piccolo giornalista sia, è di sinistra.
Meno male che ci sono anche giornalisti e TV di centro destra, altrimenti saremmo in RUSSIA.
La vera libertà è che in Italia ci sia Berlusconi a contrastare lo strapotere dei comunisti arraffa nomine.
Prodi uscente ha fatto 120 nomine importanti (fonte Corriere della sera - giornale tipicamente di destra).
Come vedi la stampa e i media non sono solo di destra anzi sono maggiormente di sinistra.
Come i cantanti, i presentatori.
Se non sei di sinistra non canti...... e se non sei di sinistra non presenti nulla......
E la chiamate libertà ?

Certo !! quella di dover per forza essere di sinistra per lavorare in certi ambienti.

Ettore ha detto...

Mentana di sinistra???????? Ma che cazzo dici???
Adesso addirittura si passa al vittimismo, ma robe da pazzi!
Biagi diceva: "E' impossibile non essere di parte se si vuole esprimere un opinione!" Giustissimo! E' normale che i giornalisti ce ne siano dell' una e dell'altra parte; ma quando vedi un Fede o un Del Debbio o un Giordano che tessono elogi a Berlusconi e sfottò a Veltroni e Prodi, questo oltre ad essere di parte è giornalismo di basso livello, appunto come ho detto, il giornalismo di Pippo e Paperino.

Vogliamo fare una rassegna dei tg:

- AL CENTRO DESTRA VANNO: Tg4, Studio Aperto, Tg5 (c'è Mimun, dichiarato di destra) e io ci metterei anche il Tg2.
- AL CENTRO SINISTRA VANNO: Tg3 e LA7
- BRUNOVESPISTA E SCHIAVO DEL POTERE: il Tg1 (Ratzinger e Napolitano, Napolitano e Ratzinger)

RISULTATO: 4 a 2 per il centrodestra, per quanto riguarda i TG, i mezzi di informazione più efficaci.

Maurysto, come al solito riesci a dire più cagate di Bruschetta, non finirai mai di stupirmi...

sempre Ettore ha detto...

Ah, ti ricordo il "Morta, morta, mortadella" titolo del quotidiano "Libero" (non ribadisco dove sia schierato, lo sai anche te, a meno che tu non voglia sostenere che anche Feltri sia un "comunista"), dopo le elezioni del 2006, con raffigurato Berlusconi che faceva il gesto dell'ombrello; il titolo fu poi cambiato in "Silvio non è morto", dato che non era morta neanche la mortadella: beh lo definirei un GIORNALISMO DI ALTISSIMO LIVELLO, altro che quei comunisti di Biagi e Santoro!

Vedi Maurysto, purtroppo noi "di sinistra" ci informiamo invece di guardare il Grande Fratello o Amici, come fa la gran parte del tuo elettorato. Per cui riusciremo sempre a smerdarti!

maurysto ha detto...

ETTORE :

Evidentemente "voi di sinistra" non avete un cazzo da fare se non quello di parlare e parlare senza fare nulla (vedi il "vostro" defunto governo).

Mica ci sono solo giornali di destra, io ne conto 3 o 4, ed il resto ?

Repubblica, Il manifesto, L'Unità, Corriere della sera e tanti altri schierati apertamente a sinistra fanno informazione comunista o no ?

Le televisioni sono sempre state il vostro pallino fisso, il chiodo centrale nell'attacco alla destra senza tenere conto che giornalisti illustri sono ospiti di trasmissioni dichiaratamente di sinistra (e Santoro, Floris, Annunziata ed altri ne sono l'esempio più calzante).

Ora che tu dica che l'informazione sia sbilanciata a destra.......cazzo ma dici una cagata di quelle alla vacca.......

L'informazione televisiva è di chiaro stampo sinistro, certamente ci sta qualcuno che va anche a destra......... ma meno male....... che ci sta, se no saremmo belli e fottuti dai "comunisti arraffa tutto".

Giusto per la cronaca...... e per dare spazio alla destra......... Prodi, prima di morire, sta facendo nomine a sinistra e a manca.....ovviamente tra gente sua......"comunisti DOC" che gli garantiranno la continuità del potere anche se, come si spera, dovesse perdere le elezioni.

Alla faccia della democrazia.
Siete peggio della malaria : Quando prendete qualcuno non lo mollate finchè non muore.

Come vedi, posso smerdarti anche io, che mi informo anche di altre cose.

Mont ha detto...

Maurysto non avete nemmeno il pudore di ammettere ste cose, siete vergognosi.

Il tg1 sta dalla parte del governo, ma non può parlare male di berlusconi. Mai. Con Riotta è una cosa orribile. Il tg2 è di destra, vedi Mauro Mazza e la sua tessera di AN. Il tg3 nemmeno fosse di sinistra: è della margherita. Il tg4... vabbè. Il tg5 di Mimun è ovviamente di destra. E studio aperto l'ho commentato sul blog. Vogliamo ricordare anche "SEcondo Voi" con DEl Debbio? Sono gentile, non lo farò.

Ma parliamo dei nomi: ok Santoro è di sinistra, nulla da dire, anche perchè ti ricordo che il tuo liberale Silvio lo cacciò. L'annunziata è di sinistra, ma è una venduta: non ha mai mai mai torto un capello alla destra, tant'è che cacciò la guzzanti, se ricordi. Solo uno screzio con Berlusconi, per un'intervista.
Mentana? Mentana! Mentana non è di sinistra. Se le cose non le sai sta zitto. Partendo dal fatto che un giornalista che lavora a mediaset non può essere di sinistra (causa licenziamento) Mentana è una delle cose più viscide del giornalismo italiano.
L'hanno spostato perchè silvio aveva bisogno di un lacchè più lacchè come Rossella al tg5. Hai mai visto Matrix? Ti sembra di sinistra? Se si, hai le idee più confuse di quanto sembri.

Fatti un giro su internet e guardati l'impero mediatico del tuo pluralista silvio, poi possiamo discutere se ammetti certe cose.

Ma arriviamo al dolce! Bruno Vespa! Porta a porta riesce a leccare il culo alla destra anche quando parla di formaggi. Vespa è l'aberrazione della notizia, è la merda dei giornalisti: ti ricordi un dibattito politico da vespa? Su quattro ospiti, uno è della lega, uno di forza italia, uno della margherita e uno di sinistra. Dirai: c'è la parcondicio! E invece no! Perchè l'ospite della margherita riesce ad essere più affine con la linea di destra, è i comunisti, come li chiami tu, vengono bistrattati. Vespa e la sua scrivania: mi sarei aspettato anche un pompino alla Lewinsky quella sera.

Riguardo ai quotidiani, io non riesco a trovare un giornale che sia di parte ma con coscienza, eccezion fatta per il Manifesto. Il Giornale, Libero, Il Foglio, L'Avvenire, il Secolo d'Italia, La Padania, il Sole24Ore, Quotidiano Nazionale-La Nazione sono apertamente schierati a destra o similia. Non mi sto lamentando, basta non comprarli.

L'ultima cosa: la vuoi smettere di dare a tutti dei comunisti? Sembri veramente isterico...

maurysto ha detto...

Scusa MONT,

ma perchè non dovrei darti del comunista ?

Sei schierato apertamente con la Sinistra Arcobaleno che più comunista non si può........ che devo dirti ?
Ti lamenti se ti do del comunista ?
E allora dillo tu come bisogna chiamarti (politicamente).

Per quanto riguarda i giornali hai omesso (ad arte) Repubblica e L'Unità che sai benissimo da quale parte stanno.
Il Sole 24 Ore non sta assolutamente con la destra visto che è il giornale della Confindustria che alle passate elezioni si è schierata APERTAMENTE con la sinistra.

E' vero che in Italia c è un anomalia editoriale ma questa è venuta fuori con la discesa in campo di Berlusconi, prima nessuno si sognava di contestare l'appartenenza politica delle televisioni tutte, dalla Rai a Mediaset.
O sbaglio ?

La sinistra è come la peste, quando attacca va via solo quando si muore.

Si vede sinistra in ogni istituzione, comune, giornale, Cooperativa, artista, cantante, attore.
E basta ! fate la vostra opposizione !! ma non cercate di sovvertire un Italia che di comunisti ne ha piene le tasche.

Mont ha detto...

Maurysto, non hai capito un paio di cose:

- non è a me che non devi dare del comunista. Io posso essere comunista. Ne condivido gli ideali alla base. Mi incazzo quando dai del comunista a Prodi o a Veltroni, perchè non lo sono affatto. E sentirmi paragonato a loro mi infastidisce.

- ho omesso Repubblica, Unità, volendo La Stampa, perchè stavo elencando i giornali di destra. Non era certo una mossa subdola.

- Il sole24ore: confindustria ha appoggiato per 5 anni il tuo governo berlusconi, e ha pensato bene di cambiare idea quando ha visto che dai sondaggi risultava vincente il centrosinistra. Non mi ricordo confindustria che si lamentava per la legge 30, o per l articolo 18. Ma se dici che è di sinistra, deve essere verissimo.

- prima ad aiutare berlusconi ci pensava Craxi. Era comunista? Non mi pare.

- la sinistra non è un male, mio caro. Storicamente i diritti si devono alla sinistra e non alla destra. Poi che abbia sfociato in situazioni estreme e totalmente negative non lo nego. Ma Stalinismo e dittature sono derive fasciste della sinistra. Stalin era fascista non comunista.

Il comunismo di base vuole uguali diritti per tutti. Sono per il fatto che i dittatori "comunisti" negano questo concetto, non possono dirsi comunisti. Hanno trovato un'ottima scusa.

- E infine, l'italia è una nazione che ha le basi nella sinistra. Poi che questa, nel tempo abbia inciuciato tutto, non piace neanche a me. Ma lì non è il comunismo o la sinistra, è l'uomo che è corrotto. Pensi che uomini di destra possano cambiare la situazione? L'uomo prima deve essere onesto, poi di destra o di sinistra. Non penso che nè a destra nè a sinistra ci siamo individui onesti, salvo rare eccezioni. Berlusconi è il prototipo dell'italiano furbo e disonesto: che sia di destra, come diceva un noto comico, è solo perchè in quel momento gli conveniva essere di destra. Io non lo avrei votato lo stesso.

Sovvertire l'italia? Il tuo governo era sovversivo. La P2 era sovversiva. Non facciamo confusione.

Ettore ha detto...

Rega', io non ci credo! Questo sembra il figlio rincoglionito di Bonaiuti o il fratello stupido di Bondi....
I "comunisti DOC" di Prodi??
State attenti, Prodi è il nuovo Stalin! Ce lo vedete con bandiera rossa e pugno chiuso, ahahahahah!!

Brusca ha detto...

io ce lo vedo,pero' nella bandiera con una croce al posto del martello e la faccia di gesu' tatuata nelle nocche quando fa il pugno chiuso

maurysto ha detto...

ETTORE :
Fai piangere per quel che scrivi.

Non capisco perchè quando si dice la parola "comunista" molti (comunisti) si offendono perchè, avendo un concetto molto alto della stessa parola, la considerano inappropriatamente utilizzata e troppo gratuitamente rivolta a chicchessia.

Non mi importa fare un analisi storico/politica sulle origini dei comunisti, come non mi interessa fare uno studio etimologico sulla parola e sul suo intrinseco significato, ne tanto meno mi importa catalogare i "veri comunisti" traendone il nominativo dalla lista rossa del Partito Comunista Sovietico.........

Ciò premesso :

Comunista per me è chiunque abiti un pò più a sinistra della barra centrale del timone parlamentare.

So che molti si diranno schifati da quanto dico.
Per me è così.

Per le nomine, ho ragione o no ?
Rispondete su questo e non su cose inutili.

Ettore ha detto...

"Comunista per me è chiunque abiti un pò più a sinistra della barra centrale del timone parlamentare"

La concezione di comunista "alla berlusconi"... Ti va bene allora se inizio a chiamare fascista tutti da Casini verso destra?? Il principio è lo stesso ed è un principio del cazzo!
Vatti a vedere nel vocabolario il significato di comunista. Io credo che Prodi ne sia ben lontano, per tanti motivi...

Brusca ha detto...

non ha tempo di guardare nel dizionario,lui deve lavorare e pagare parte dello stipendio in nero dei suoi dipendenti

maurysto ha detto...

ETTORE :
lo vedi che tutto dici, ma non rispondi ?

Sei documentato sulle nomine che il tuo "caro Prodi" sta facendo ?

Comunista o non comunista, ha imparato bene come fare per inoculare il tumore del comunismo nel tessuto sociale.

Ettore ha detto...

Ma perché le nomine sarebbero tipiche del comunismo?? Io direi più dell' Italia...
Vai a riaprire i libri di storia, sempre che tu li abbia mai letti, e rivediti un po' il concetto di comunismo, che nn l'hai chiaro proprio per niente!