MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

venerdì, aprile 11, 2008

Giano











India - Nata bambina con due facce. Già scelto il nome della piccola: Manjula.

Manjula Veltroni.

Valete.

27 commenti:

ighi ha detto...

ma al posto delle mani?

Ettore ha detto...

Visto che continuate a sbeffeggiare Veltroni perché "non si è dichiarato di sinistra", come dei bambini dell'asilo (della serie: "Noi siamo di sinistra e te no, pappappero"!) e vi dimenticate delle cose serie (Berlusconi che chiede le dimissioni di Napolitano, Dell'Utri che organizza i brogli con la 'Ndrangheta sui voti all'estero, e potrei andare avanti per ore....) riscrivo qui un commento che ho postato in fondo, perché voglio che lo vediate:

Dovreste avere l'onestà di ammettere che Bertinotti ha fatto un ignobile campagna TUTTA CONTRO IL PD, DIMENTICANDOSI DEL PDL; ma la spiegazione è molto semplice: i voti li poteva strappare solo da potenziali elettori del PD e non da quelli del PDL. E non solo non ammettete che ciò è sbagliato, dite anche che fa bene... Questa non solo è ottusità, ma è anche RAGIONARE PER PARTITO PRESO!
IO almeno ho riconosciuto 1)il triste metodo "berlusconiano" di far campagna elettorale adottato da Veltroni 2) la tristezza delle candidature di facciata come l'operaio della Tyssenkrupp (cosa sulla quale voi dovete stare solo che zitti, visto che già 2 anni fa avete candidato Luxuria).
Dovreste avere l'onestà di riconoscerle certe cose, invece di fare il gioco dei politici, ma evidentemente se non ci siete riusciti fino ad ora significa che non ci arrivate proprio!
Bravi, Bravi continuate a fare i galoppini di partito, e intanto Silvio vince... forse vi ringrazierà pure a voi....

Scusate ma a certi toni, rispondo a tono, dato che siete attaccabili su molti fronti...

Mont ha detto...

Luxuria si è rivelata una delle neocandidate più preparate dell'intero parlamento, quindi le tue critiche sono scoregge.

Allora voti il PD per non far andar su berlusconi! Ecco spiegato! Bastava dirlo prima: altro che le storielle sul programma, sulle alternative a sinistra e panzanate varie.
Voti walter per evitare silvio, il cosiddetto voto utile: cioè fai quello che ti dicono di fare con lo spauracchio di berlusconi.

Aspetta... chi è il galoppino di partito, a questo punto?

Mont ha detto...

PS: in quanto alla campagna elettorale, in tv fanno vedere solo i battibecchi bertinotti contro veltroni, casini contro berlusconi, berlusconi contro veltroni, per rafforzare il duopolio.

Li vogliamo aprire sti occhi?

Ettore ha detto...

Potrà essere preparatissimo anche l'operaio della Tyssenkrupp, ma il punto non è questo e come al solito non lo hai colto perché ti fa comodo capire quello che ti pare: non mi interessa se è preparatissimo, il punto è che è stato candidato IN QUANTO OPERAIO DELLA TYSSENKRUPP, così come LUXURIA è stato canditato in quanto TRAVESTITO. Candidature di facciata: chiamiamo le cose con il loro nome.

Altra cosa: Bertinotti & CO. sono liberi di criticare chi gli pare, ma la CRITICA A SENSO UNICO SUL PD mi fa pensare solo al loro TORNACONTO di RIMEDIARE VOTI DA POTENZIALI ELETTORI PD che POTREBBERO VOTARLI, mentre se ne fregano degli elettori PDL sui quali non avrebbero speranza. Altrimenti non si spiega il quasi silenzio su Berlusconi e i continui attacchi a Veltroni, alcuni se permetti anche di basso livello (es. "ha dichiarato di non essere sinistra"). Se non è demagogia questa....

Ettore ha detto...

Voglio porre una domanda ben precisa: è giusto far campagna sparando a zero su un candidato, e nel frattempo dimenticandosi dell'altro, che è forse un po' più "temibile"? Questo è il punto!

Dei programmi poi ne abbiamo già parlato e ho già citato i punti del vostro programma con i quali sono in disaccordo totale e quelli che mi possono piacere di più. Tra l'altro poi si sa che fine fanno i programmi...

Mont ha detto...

PS BIS: in quanto alla campagna elettorale, in tv fanno vedere solo i battibecchi bertinotti contro veltroni, casini contro berlusconi, berlusconi contro veltroni, per rafforzare il duopolio.

Li vogliamo aprire sti occhi?

Ettore ha detto...

A me i battibecchi Sinistra Arcobaleno contro Veltroni mi pare di vederli tutti i giorni anche in questo blog, dove i politici non ci sono...
Veltroni che attacca la sinistra Arcobaleno io manco in televisione l'ho visto..

domanda ben precisa BIS: è giusto far campagna sparando a zero su un candidato, e nel frattempo dimenticandosi dell'altro, che è forse un po' più "temibile"? Questo è il punto!

Mi sa che a non aprire gli occhi sei te Mont, non vedi neanche le mie domande....

béllo ha detto...

è giusto far campagna elettorale parlando del proprio programma e criticando, dove criticabile, quello altrui, come si è fatto.
ti potrei fare mille esempi di personaggi del pd che sparlano dellla SA e viceversa. non diciamo le solite cazzate via.
su quello che mi hai scritto in messenger, e cioè riguardo all'articolo 18, ti meriteresti di tirarti le orecchie da solo. è esplicito il voler modificare l'art.18 per poter effettuare licenziamenti senza giusta causa quando si vuole (non mi interessa se è a carico dell'impresa, non va bene e basta). ripassa lo statuto dei lavoratori (conquistato in anni di proteste) soprattutto la parte riguardante l'art 18, poi ne riparliamo.
sentirmi dire che non ci arrivo proprio, galoppino, ottuso da uno che non capisce quello che legge, proprio no eh!
se hai delle idee diverse dalle miei va bene, però sta bonino e tranquillo sennò ti mando a dar via il culo in 3 secondi.

Mont ha detto...

Quello che accade sul blog è una cosa ben diversa dalla campagna elettorale. Io qui discuto di quello che voglio: non sono un tesserato e non devo fare propaganda. Non faccio campagna elettorale, quella vera, spiego alla gente le mie ragioni. E' il partito a fare la campagna elettorale.

Veltroni non gliene frega un cazzo di attaccare la Sinistra Arcobaleno, il confronto ce l'ha con Berlusconi. La sinistra è stata usurpata dal PD che si propone come alternativa alla destra, e all'occhio comune appare di sinistra (un po' come se mettessi lamberto dini a fianco ad una merda: la merda sembrerebbe un essere umano nonostante non lo sia).

Quindi la Sinistra Arcobaleno deve spiegare il proprio programma e il perchè il PD dica delle cazzate: l'elettore che vota a sinistra e che è indeciso fra PD e SA, deve capire se cedere al ricatto "sennò c'è berlusca" o no.

béllo ha detto...

questa è una. in ogni caso si parla di tutto, anche di berluscono. è vero che c'è gente molto accanita nei confronti del pd. ti assicuro che succede lo stesso all'interno del pd nei confronti della sa. proprio ieri guardavo un programma su odeon, un canale del cazzo, e c'era uno del PD, candidato alla camera nella regione EMR che era scannato. ma è normale, non ci vedo niente di scandaloso.

Sereno Polveroso ha detto...

No invece è segno di inciviltà, ma cmq...

Una domanda a Mont e a Bello?
Perchè le SA e non la Sinistra critica: i punti sono quelli, manca in entrambi una valida parte propositiva, voi non credete al concetto di voto utile, quindi votare una partito piccolo non vi fa differenza. E punto fondamentale per il quale potrei votarla anche io: ha fatto la campagna elettorale con 20.000 euro, si oppone a e non ha tutte quelle substrutture e segreterie di partito, il candidato premier è giovane è preparata più degli altri.

Ettore ha detto...

Io do del galoppino e dell'ottuso a uno che mi dice che faccio dei discorsi poco intelligenti e che non capisco quello che leggo... rispondo a tono, mi sembra il minimo...

Mont ha detto...

Perchè la Sinistra Critica è un piccolo partito, e pur avendo un programma simile, non ha capito che comunque è necessario partecipare ad una coalizione. In Italia il problema resta il fatto che la sinistra non riesce ad unirsi. la SA è un tentativo.

Sereno Polveroso ha detto...

Allora è un po' per il discorso dl voto utile...

Red ha detto...

...é il voto utile in piccolo, che diventa voto INUTILE.

Il Berlusconismo non è uno spauracchio, spero che questo lo sappiate.

Brusca ha detto...

ma poi mont hai gia' cambiato idea sui condannati e simili?
non avevi votato i verdi proprio perche' con la fedina pulita?

bèllo ha detto...

risposta alle domande precedenti:
la scelta della SA è molto diversa dal voto utile. tra l'altro mi meraviglio della vostra totale confusione (essere indecisi tra sinistra critica e di pietro, l'antitesi, è grave).
la differenza è che la sinistra arcobaleno ha la possibilità di essere presente in parlamento e quindi fare opposizione con i numeri. (abbiamo preso atto solo dopo le elezioni che non è stato così, ma è stata una cosa inaspettata e sconcertante). quindi non si parla di voto utile, è una concezione di politica differente.

sul berlusconismo, sappiamo benissimo cos'è red, non ti preoccupare, tanto veltroni perde (e ha perso) lo stesso, e penso che l'opposizione fatta dalla sinista sia molto più valida che quella del pd.

ettore come al solito è incomprensibile il tuo commento. rispondi a tono a cosa che hai iniziato te a offendere? sei baltato?

sui condanati, la SA ha solo farina, che peraltro ha scontato la sua pena e che cmq è stato condannato per una provocazione politica. ha sbagliato, ma non credo che la SA sia un ricettacolo di condannati. anzi, è il contrario. puoi dire o stesso del pd e degli altri schieramenti?
incomprensibile come di pietro abbia incentrato la sua vita politica su questo, e poi sia alleato del pd che di condannati ne ha assai.

Red ha detto...

Non avevo dubbio che perdesse, infatti ognuno poteva disperdere il proprio voto come gli pareva, tanto non cambiava un cazzo...

sui condannati non mi pronuncio e penso che tu abbia ragione.

Per quanto riguarda la SA penso che abbia perso perché non ha saputo rapportarsi ai tempi, ha sfoderato un anacronismo unico nel suo genere anziché farsi vedere moderna.

Infine il successo di Berlusconi, come hanno titolato i giornali di tutto il mondo (Times, Economist, El Pais, Washington Post, Le Monde etc.), è dovuto al suo strapotere mediatico, che è inversamente proporzionale al livello di democrazia nel paese.

Pazienza.

Sereno Polveroso ha detto...

Bello te fatti i cazzi tuoi che le mie indecisioni le tengo per me e non ci vedo nulla di grave a ragionare senza tare mentali. conosco benissimo quello per cui volevo votare e ti ho già spiegato i motivi percui avrei votato uno o l'altro.

Sull'opposizione spero che di pietro sia coerente nei suoi punti. Le SA avevano già dimostrato di non esserlo nell'indulto, dove han fatto un bell'inciucio insieme alla destra, cantando, bertinotti in primis, le lodi a questo provvedimento, tranne diliberto che cmq si era astenuto e non opposto.
Quindi non diciamo cazzate!!

Poi dopo aver sentito bertinotti ieri sera a porta a porta sono stracantento che si sia dimesso, perchè ha dimostrato il suo lato peggiore!

Come vedi determinare l'utilità di un voto a priori è difficile... ma non giro il coltello nella piaga, che tanto avremo già 5 anni di buio a ricordarcelo.

bèllo ha detto...

no no, te ragiona come ti pare, ma per me sei confuso. ma ci sta, la politica in primis non ti aiuta su questo fronte.
sull'indulo mi sono già espresso, non mi va di riparlarne, sta di fatto che l'opposizione di sinistra di pietro non la farà di sicuro.

in ultimo, io non ho mai determinato l'utilità, anzi, sono sempre stato contrario all'utilitarismo in cabina elettorale. cosa stai dicendo?

Sereno Polveroso ha detto...

Bello dire che la differenza è che la Sinistra Arcobaleno aveva più probabilità di essere rappresentata rispetto alle altre sinistre è sempre il concetto di voto utile: ovvero ritenere inutile un voto ad un partito sbarrato.
e sia te che mont me lo avete dato come risposta alla mia domanda come mai no alla sinistra critica.

Poi non credere che pensi che di pietro sia di sinistra. Penso però che 1) le principali leggi proposte non siano in contrasto con nessun principio di sinistra e soprattutto siano necessarie per ridare dignità alla politica stessa altrimenti succede quello che è successo: poca democrazia e strapotere di qualcuno e dopo rimane poco da parlare su destra e sinistra.
(questo è quello che si dovrebbe sperare in un molto ipotetico governo)
2) all'opposizione spero che sia la linea dura del PD. Che visto che si erge a difensore della legalità mantenga questo spirito, perchè destra e illegalità vanno in italia sempre più spesso a braccetto, per non dire che l'illegalità è la forza del centrodestra.
Dovendo votare ho fatto sti ragionamenti: non mi sento incoerente ne confuso e soprattutto non tesso le lodi di nessuno ne difendo a spada tratta: se scazza ha perso quel poco di fiducia che ho dato.

La sinistra critica l'avrei votata anche solo per il fatto che ha fatto la campagna elettorale con 20.000 euro e non si sbrodola in tutte quelle substrutture di partito, la candidata era giovane e più preparata. Poi sarebbe stata sbarrata.

per stavolta ho deciso così, un po' mi pesa ma spero che alle prossime la sinistra si presenti rinnovata in modo tale da non dover nemmeno pensare agli sbarramenti

Sull'indulto bello, purtroppo si vede che non ho parlato con te: mi spiegherai una sera la tua posizione.

Mont ha detto...

Il voto alla sinistra critica era sbagliato perchè lo scopo dell'elettore di sinistra aveva come scopo mantenere viva la sinistra. I programmi erano del tutto simili. Tutto qua.

E se a te basta una campagna elettorale fatta con pochi soldi per dare un voto, spero che la lega non faccia mai quella scelta. Questo trovo discutibile. Come votare Di Pietro per l'onestà: fondamentale certo, ma quanto il programma.

bèllo ha detto...

il voto utile significava votare uno dei 2 schieramenti più grandi per scartare e di conseguenza battere l'altro.
il fatto di fare una scelta votata all'extraparlamentarietà e alla divisione è un'altra. politicamente mi è dispiaciuto che si siano creati altri 2 partiti comunisti, la risposta è ovvia: già siamo pochi, se poi ci dividiamo facciamo la fine della francia. invece il nostro esempio deve essere quello tedesco.
nessuno, nè io nè mont nè nessun'altro ha mai detto di non votare pcdl e sc perchè inutile. mai al mondo. anzi, io apprezzavo molto i programmi. però ritenevo che la SA potesse rappresentare di più un sentimento di "unione" che è necessario (come ti ho spiegato sopra) e perchè, visto che avremmo dovuto fare opposizioe, sarebbe stato meglio farla da posizioni forti. non 'è una logica dell'utile.
il problema di di pietro (persona onestissima,non c'è che dire) è che era un magistrato e lo si vede. sia perchè è molto competente, ma solo nel campo della giustizia, sia perchè, essendo cmq un ex poliziotto, tende a non impegnarsi troppo su casi limite come commissioni sui fatti di Genova e cose del genere. aspetto, tra l'altro, che io trovo gravissimo.

cmq sarà una pessima opposizione, di questo ne sono più che certo. a partire dalla detasazione dello straordinario, che a detta di berlusconi sarà nel primo CDM.

Mont ha detto...

La prossima volta scrivo in italiano.

Sereno Polveroso ha detto...

..."E se a te basta una campagna elettorale fatta con pochi soldi per dare un voto, spero che la lega non faccia mai quella scelta. "...

Dio merda mont io ti strozzo: sti commentini imbecilli lasciali a maryusto. E' chiaro che ho detto "avrei votato sc anche solo
perchè..." per dire che era un punto che apprezzavo particolarmente e te lo sai anche. Ma visto che allora mi si richiede una esplicazione completa la darò:

All'interno di alcuni partiti che a livello ideologico mi rappresentano in gran parte, avrei premiato quello che dimostra la sua coerenza nei fatti sin dall'inizio.

Per quanto riguarda Di pietro e il G8 accolgo il suggerimento e mi vado a informare per ridimensionare il mio giudizio.

Red ha detto...

2 cose sono sommamente contestabili a Di Pietro:

1-Il rifiuto della commissione parlamentare sui fatti di Genova.(Scandaloso!)

2-La candidatura ed elezione di De Gregorio nelle sue file alle precedenti politiche.