MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

giovedì, aprile 03, 2008

Casino generale

















Dopo il connubio Teodem-Radicali, dopo la candidatura di Ichino, ecco che il PD sfodera un'altro asso nella manica.

Mauro del Vecchio, generale dell'esercito, ha sparato la sua opinione sui gay e l'esercito. "I gay nell'esercito sono inadatti [...] Io rispetto ogni scelta legittima e lecita della persona (la classica premessa ndM), ma credo che nell'ambito di una struttura come l'esercito, dove le attività si svolgono sempre insieme, è opportuno non dichiarare ed evidenziare la propria omosessualità".

Detto in soldoni: "E se ci scappasse del sesso fra commilitoni? Provateci voi a prendere la mira mentre ve lo danno in culo".

Poi dichiara che vorrebbe riaperti i bordelli per i militari. Quindi sesso sì, purchè etero.

Non pago, continua e sforna una serie di cazzate degne del vice del sottoposto del lavacessi del duce (tipo Alessandra Mussolini, fate voi):

- Se saremo al governo proporremo una legge che consenta ai giovani di 16 anni di entrare volontari nell'esercito
- Episodi di nonnismo soft fanno parte della vita dell'esercito e sono tutto sommato educativi, non lasciano l'amaro in bocca
- l'olocausto è stata una festa tra amici finita male

Per fortuna c'è la Binetti, che con la sua "Eterosessualità via maestra" ribadisce che non voterà a favore dei DICO, nonostante il PD sia di opinione contraria.

Complimenti, votate pure Veltroni. Si può fare... più schifo di così? PdL a parte, ovvio.

Nella foto la prova che nell'esercito i gay portano mali di dimensioni bibliche.

Valete.

11 commenti:

Sereno Polveroso ha detto...

Interessante il dossier su Haiti nel sito di Vernier!

Poi c'è la parte sul nucleare: no al nucleare, ma si alla fusione a freddo.... non ho capito cosa intende!!?

Brusca ha detto...

che produrranno energia fondendo a freddo il nocciolo delle susine

Elo ha detto...

La fusione a freddo...mi vien male! Al solito: riempirsi la bocca con un sacco di cazzate.
Spiegategli che alla fusione NUCLEARE a freddo ci credono solo gli americani, o meglio fingono di crederci, visto che ci possono mascherare lo sviluppo di laser potentissimi a chiaro scopo bellico. E poi scusate ma...perché se la fusione NUCLEARE fosse a caldo? Fatemi capire qual è il discriminante! Lo so io qual è: che così come la parola NUCLEARE fa paura allo sprovveduto, così la parola A CALDO fa paura, anche se non si sa di che cosa si stia parlando.
La famosa credibilità.

Sereno Polveroso ha detto...

Shhhh... non dire che la fusione a freddo è nucleare, sennò dopo non gli va bene e dice di No anche quello e tira in ballo altre utopie energetiche!

"Dire di no a tutto e chiedere quello che non c'è... quando arriva dire di no anche a quello" Questo è un qualunquismo tecnologico-ambientalista del tutto nostrano !!!

luca ha detto...

ma è Ettore quello dell'aereo?

béllo ha detto...

io non sono un'esperto, ma so che la fusione a freddo inquina meno e costa meno. ho letto anche degli articoli che dicono sia realizzabile.
quella a caldo, dal poco che so, libera raggi gamma.
in ogni caso all'interno dei poco credibili di cui tu parli c'è tanta gente che ne sa un pacco, anche di ingegneria energitica, non è che ci sei solo te, elia.
e poi lascia stare il discorso sulla credibilità, ti conviene!

Sereno Polveroso ha detto...

Si ma kaboom lo fa lo stesso!! E poi ancora non esiste, e difficile è ricercarci se la ricerca è bloccata sul tema del nucleare!!

béllo ha detto...

guarda che c'è la ricerca sul nucleare, anche in italia

Sereno Polveroso ha detto...

Se te bello come ricerca sul nucleare intendi che qualcuno si legge dei libri che parlano di atomi allora si, c'è ricerca!

béllo ha detto...

no, babeo, ricerche a livello universitario. se vuoi ti ricerco l'articolo, l'ho trovato in internet...

Sereno Polveroso ha detto...

Babeo, se studi storia sai che i programmi nazionale sono stati interrotti. Quello che si fa nelle università è esattamente quello che dico sopra. esiste un Ente nazionale di ricerca sul nucleare?? No. Detto tutto. L'ENEA è cambianto e il CNRN è defunto!

Non possiamo produrre sul territoria nazionale neanche una mezza sbarra di cesio. Al CNR a bologna ci son delle macchine che non utilizzano più perchè si son scaricate le barre e le devono comprare dalla rep. ceca.