MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

giovedì, maggio 15, 2008

Camera-ti










A Di Pietro che interpella il presidente della Camera Fini per placare i fischi dei membri della maggioranza che impediscono il termine del suo discorso, il fascista risponde:

"Lei conosce bene quest'aula ed è naturale che possano esserci delle interruzioni: dipende da ciò che si dice."

E Di Pietro, signore: "Ha proprio ragione, presidente: dipende da quello che si dice. Qui non bisogna disturbare il manovratore."

Sapete chi ha criticato Fini dopo questo fatto increscioso, vergognoso e fascista? CASINI.
Il PD lo avrebbe fatto, ma era troppo impegnato a giocare con le ombre cinesi contro il muro.

Poi Fini è uscito dall'aula per andare a cagare sulla tomba di Giacomo Matteotti.

Valete.

4 commenti:

bèllo ha detto...

matteotti chi? quello che da il nome a tutte quelle vie?

bèllo ha detto...

dà!

Ettore ha detto...

.... che era un Socialista!!

Evviva Di Pietro!!

Brusca ha detto...

Fini fa bene solo i tortellini(cit.)