MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

martedì, giugno 17, 2008

Il giornale più brutto



















Mi prendo il diritto/dovere di consegnare l'oscar per il quotidiano più brutto della storia del mondo, presente, passata e futura.

Allora, signore e signori, l'oscar per il quoditiano più brutto della storia del mondo, presente, passata e futura va a

LA VOCE DI ROMAGNA

(applausi)

La Voce di Romagna è scritto male, è impostato male, ha degli opinionisti vergognosi e nonostante questo te lo fanno pure pagare. Ma dette così sono opinioni senza fondamento. Allora fondiamole.

- ieri 16 Giugno leggo un articolo sulla festa dei donatori, o una roba simile. Questa festa si terrà nel tal posto, saranno presenti ecc. ecc. è importante donare il sangue: insomma viene descritto il programma dell'evento che dovrà avere luogo. Quando? Il 14 Giugno. Ovvero due giorni prima. Facciamo uno sforzo e leggiamo gli articoli PRIMA di pubblicarli.

- oggi leggo i trafiletti e le notizie minori. Mi cade l'occhio su un piccolo riquadro che parla dei concerti dei Radiohead in Italia. Leggo e rimango sbigottito:
"I Radiohead sono il gruppo migliore del mondo (bum!)"

Bum? Nel senso di bomba, stronzata, immagino. Domanda: è un quotidiano o un muro di un cesso in autogrill?

- oggi in prima pagina non compariva traccia della vergognosa legge ad personam di Berlusconi. L'altro giorno, seguendo la scia di Studio Aperto, in prima pagina c'era lo "scandalo" consulenze. E così è stato per 3 giorni di fila. Stessa cosa per la notte bianca universitaria: hanno blaterato come dei vecchi rincoglioniti per giorni sugli ubriachi, sul casino, sul pompino in chiesa come se fosse l'apocalisse.

- nella pagina della valle del Savio si dà importanza a notizie come "i marciapiedi distrutti", "le api cinesi", "la via crucis". Tempo fa una pagina intera era dedicata ad una processionaria (una sorta di verme) che attraversò una strada!

- gli opinionisti sono una cosa a dir poco imbarazzante: tutti fondamentalisti cattolici, tentano in ogni modo di giustificare ciò che dicono con le parole della Bibbia e con le loro stupide credenze religiose, smontano ad ogni occasione la teoria darwiniana evoluzionistica, negano l'importanza dei partigiani nella storia d'Italia. Sentenziano su tutto senza avere conoscenze adeguate.
Inventano sillogismi e giungono a conclusioni veramente abominevoli. Chiedo scusa se non riesco a citare precisamente le frasi, ma la mia memoria cassa in automatico le idiozie di quel giornale: parlando dell'evoluzionismo, si sosteneva che Darwin sbagliasse perchè "se l'uomo domani avesse bisogno di allungare il collo dovrebbe esserne capace" e altre conclusioni simili; gli omosessuali sono contro natura perchè Dante li classifica tali; Prodi viene chiamato "Lord Voldemort".
C'è chi vuol far passare per storia la resurrezione di Cristo. Ragazzi, volete credere a delle leggende? Fate pure. Ma non rompete i coglioni al prossimo. Secondo Paolo Gambi "...C’è chi non ci riesce (a credere alla resurrezione) per mancanza di fede, chi per dubbi indotti dalla cultura, chi per non averci pensato troppo sopra.

Certo. Se ci pensi troppo, poi ci credi. Se sei colto ci credi. Poracci.

Poi mi spiegate che cazzo vuol dire la statua della libertà con le bandiere italiana, inglese, americana e israeliana? Le ragioni dell'occidente?

Da oggi continuerò a postare sul blog ogni cosa vergognosa e antigiornalistica che sarà pubblicata su La Voce. Sperando che un brutto mal di gola faccia nel frattempo il suo dovere.

Chi vuole pubblicare la sua opinione negativa su La Voce me lo faccia sapere.
Datti voce senza La Voce.

Nella foto la primissima edizione de La Voce di Romagna.


Valete.

9 commenti:

Licia ha detto...

Uno dei maggior privilegi di cui godo abitando a Firenze è che davanti alle edicole invece della locandina de La Voce c'è quella del Vernacoliere!!!
Che goduria immane!!!

Sior Stopparelli ha detto...

FORZA ITALIA !

Sereno Polveroso ha detto...

Stamattina come destinazione del saggio breve non sapevo cosa mettere:.... poi mi sono ricordato questo post.!!!

La Voce tutta la vita!!!

enricodellacomunicazione ha detto...

la voce non è un quotidiano, è un tabloid ispirato al tg satirico Studio Aperto. Tutto questo gli è riuscito pure male. Antigiornalistico, Antietico, antitutto.
Ma non mi hai citato il nostro opinionista preferito poi..

bèllo ha detto...

la colpa è del mio nonno che lo compra per la valle del bidente (che nel corriere non c'è)!!
come se a santa sofia succedesse qual cosa!!!

Nicola Andrucci ha detto...

mancio, Studio Aperto è una combriccola di estremisti di sinistra a confronto della Voce...
Il quotidiano più reazionario del mondo

Arte ha detto...

verissimo, la voce è un giornale di m***da... e te lo dice una che ci scrive pure! mi sono trovata a collaborare con una redazione locale del giornale, io mi occupo di cultura e siccome nella mia città non ci sono altre possibilità sono finita lì. Pensa che mi vergogno di dirlo in giro che ci scrivo; non solo il giornale fa schifo, ma l'editore sfrutta i free lance in modo assurdo (siamo persino l'unico giornale senza Comitato di redazione)... chi si avvicina ai sindacati viene cacciato.
cose da pazzi

Arte ha detto...

ah leggi qui!
http://www.ilbarbieredellasera.com/article.php?sid=14289

Anonimo ha detto...

mi piace leggere leggere che la voce di romagna è impostata male.... proprio in sto blog dalla grafica skifosa. Certo la voce di romagna la devi pagare... ma NON SEI OBBLIGATO! (forse sei messo peggio degli opinionisti se non hai di meglio da fare che discutere la tua opinione su di loro quando nemmeno sei costretto a leggerlo quel fottutissimo gionale!)