MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

lunedì, settembre 29, 2008

E' ancora vivo



















Oggi Silvio Berlusconi compie 72 anni. Tutti in libertà.

Per festeggiare, minaccia la nazione sentenziando che, se il lodo Alfano verrà dichiarato incostituzionale, sarà costretto a rivedere l'intero sistema giudiziario. Una minaccia che il PD ha preso sul serio cambiando canale al televisore.

La sola opposizione viene dall'Italia dei Valori. Rifondazione Comunista è spaccata: la corrente Vendoliana vuole diventare ala sinistra del PD, quella Ferreriana è ancora bloccata sul dibattito "lotta di classe".
In realtà questa è una tattica: forse aspettano che Berlusconi muoia per cause naturali.
Per ora ha solo mal di schiena. Impegnatevi di più.

Storace intanto perde la Santanchè. La donna con le palle lascia La Destra e ritorna a casa (delle libertà) perchè l'importante è stare sotto i riflettori. E poi la capisco: si è beccata un ministero la Carfagna per un pompino, vuoi che non trovino un posticino anche a lei?

Storace è andato su tutte le furie: ha fatto picchiare 4 albanesi e non si è sentito meglio per niente.

A proposito di albanesi picchiati: a Cesena, Sabato 27 Settembre, durante la Notte Bianca, un albanese è stato picchiato a suon di catene da un gruppo di skinhead. Come titolava "La Voce di Romagna"?
Notte Bianca, scatta la solita rissa

Io mi meraviglio che gli organizzatori non si muovano contro questo cumulo di carta straccia che non perde occasione per lamentarsi, assieme agli elementi del PdL locale, di questi eventi meritevoli solo di portare vita nei nostri paesi.
Nell'articolo si ipotizzava che forse la rissa era causata dal razzismo. FORSE? Quattro teste rasate picchiano un albanese con una catena che portavano con loro e FORSE è razzismo?

Ma rincarano la dose: chi salva il ragazzo albanese dagli aggressori? Due ragazzi del Senegal. La Voce commenta:
il ragazzo "salvato" da due senegalesi.

Che cazzo vogliono dire quelle virgolette? Il ragazzo è scappato quando i due senegalesi hanno bloccato i nazi, quindi lo hanno salvato.
Ma no, vuoi ringraziare due extracomunitari che ne salvano un terzo? Dove siamo, al Manifesto?

P.S. Non preoccupatevi se nell'aria sentite un terribile puzzo di merda. E' nata ufficialmente la CAI.

Valete.

domenica, settembre 28, 2008

La top ten del Terredì

Le dieci cose che Renato Brunetta fa più spesso nel corso delle sue giornate

10. Togliersi di dosso il viscidume.
9. Evitare di essere calpestato.
8. Provare i suoi nuovi ghigni davanti allo specchio.
7. Ricordare la sua vecchia carriera a Ballarò.
6. Piangere perchè non arriva a cambiare canale.
5. Rovinare le economie dei paesi occidentali.
4. Pianificare la resurrezione del suo maestro, lord Voldemort.
3. Saltare per vedere chi sta parlando.
2. Tentare di rubare al Brucaliffo quei deliziosi funghetti magici.
1. Le pulizie di casa: il culo della Carfagna ultimamente è frequentatissimo.

Valete.

venerdì, settembre 26, 2008

Il pacco










Stati Uniti. Il candidato repubblicano McCain, invitato al David Letterman Show per un'intervista pre-elettorale, cambia idea all'ultimo momento e non si presenta all'appuntamento, giustificandosi dicendo che la crisi economica lo ha costretto a volare a Washington a tutti i costi. Purtroppo questa è stata una grossa bugia: McCain stava in realtà rispondendo alle domande di un giornalista della CBS (la stessa rete del Letterman, un genio!).

Ovviamente Letterman non ha perso l'occasione, e lo ha trattato come si tratta un repubblicano che fa una cazzata. Come tratta Bush da 8 anni a questa parte, insomma. Cosa ha fatto?

Quando la redazione del DLS lo ha scoperto nello studio del telegiornale, lo ha semplicemente mandato in diretta. "Vi sembra stia correndo all'aeroporto?" ha commentato Letterman.
E ancora "Non si può sospendere la campagna elettorale così. E' come se, una volta eletto presidente, sospendesse il suo mandato per sfizio personale. C'è già adesso un presidente così."

E' ovvio che in Italia una roba simile ce la sognamo.

Nel frattempo, Ratzinger si sbizzarrisce e spara un paio di stronzate una più grossa dell'altra. ANSA di oggi: il papa si scaglia contro i divorzi. "Non separi l'uomo ciò che dio ha unito!". Si accanisce ancora contro i divorziati: se una coppia vuole separarsi, deve avere il diritto di farlo, questo è ovvio. Se non si ama più, non sarà certo un contratto che prolunga l'amore. Povero Razty, dobbiamo compatirlo: come fai a capire il concetto quando la donna di cui sei innamorato è morta 2000 anni fa?

Inoltre, è oltremodo ovvio che a risentire di una coppia instabile sono in primis i figli: crescere in una famiglia che litiga non fa certo bene. Non che il papa sia la figura più affidabile nella protezione del bambini, però andava detto.

Ma forse mi sto scaldando troppo. Forse parlava solo degli occhi di Alemanno.

Punto due: ieri ha chiesto la parità per la scuola cattolica. Ecco un'altra cosa che serve all'Italia. Come se non bastassero i milioni di contributi che lo stato concede già alle scuole private, quel vecchiaccio ha il coraggio di chiederne ancora. Vogliamo la parità? Perfetto.
Beccatevi la Gelmini anche voi, stronzi.

Alitalia. Cgil firma, i piloti no. Vi sta bene! Volete fare un contratto con gente che firma tutto?
Fatelo con Ciampi e Napolitano.

Roma. Nuovo striscione contro Schifani. "Schifani ebreo" è il testo, ed è firmato da Militia, un gruppo di estrema destra. L'ennesima prova che i nazi/fascisti non sanno nemmeno quello che scrivono.

A proposito di fascismo, Abbiati, portiere del Milan (del quale ho scoperto oggi l'esistenza), ha dichiarato che condivide il fascismo come ideologia. Condivide non le leggi razziali, l'ingresso in guerra o l'alleanza con Hitler, bensì il modo in cui riusciva ad assicurare l'ordine pubblico.
Ovvero con manganelli, olio di ricino e omicidi, suppongo.
Allora, sei un calciatore e già hai buone possibilità di essere stupido. Poi giochi nel Milan. Almeno, dico io, non condire la tua esistenza con 'sti aforismi: rischi che Berlusconi ti faccia ministro dell'interno.

Milano. Lodo Alfano dichiarato incostituzionale dal pm De Pasquale riguardo al processo in cui Berlusconi e' accusato di presunte irregolarita' nella compravendita dei diritti televisivi da parte di Mediaset.
Aspettate... sto per tirare fuori la mia espressione più stupìta.

Nella foto uno dei nuovi amministratori Alitalia.


Valete.

mercoledì, settembre 24, 2008

Badoo

Tratto da Messaggi Personali, Badoo.com/montinimarco
Ciao, Marco !
Sono da Donna :))
Provo sggezione, ma devo dirti, Marco, sei l’uomo dei miei sogni... Ho trovato il tuo profilo per caso, ma adesso sono sicura – è destino! ))
Onestamente, voglio trovare uno che mi aiuta a realizzare tutte le mie fantasie, oh, ho vergonga di scriverlo... !!! ma dico delle mie fantasie sessuali.. ;-))))
tue foto sono eccezionali…ma sono sicura che nella vita reale mi farai impressione ancora di più! ))
è incredibile, ma anch’io sono dalla Bagno di Romagna :-))
Allora... vorrei far amicizia con te, Marco!
Anche lei viene dalla Bagno di Romagna. Come dirle di no?

Valete.

sabato, settembre 20, 2008

De Alitalia




















Crisi Alitalia. Berlusconi, intervistato da Studio Aperto, dichiara che la CAI è la sola alternativa che resta per salvare la compagnia. Sacconi rincara la dose sentenziando che al tavolo delle trattative si torna solo per firmare.

Cominciamo col dire che la colpa è di troppi: il governo attuale, quelli precedenti, i sindacati, sono tutti complici di una malagestione che, come capita troppo spesso in Italia, arriva al punto di non ritorno. E a rimetterci sono le persone, i dipendenti. Anche se, va detto, che con il piano del governo Prodi (quello AirFrance), parlando solo di numeri, gli esuberi sarebbero stati "solo" 2500, invece di 7000, come Berlusconi stesso affermò i primi di Agosto.

Oggi dice che sarebbero 3250. Li ha contati uno ad uno. Com'è bravo.

Ma torniamo a lui. Secondo Berlusconi è colpa della CGIL che, come sempre, rema contro. Ma è davvero solo colpa del sindacato e dei piloti?

Questi, in breve, i malefici (come contrario di benefici) del contratto CAI:
I piloti dovranno accontentarsi di 30 giorni di ferie all’anno contro gli attuali 42 e l’anzianità aziendale darà loro diritto a un giorno di ‘day off’ in piu ogni cinque anni. Secondo quanto riferiscono fonti sindacali, c’è anche una secca decurtazione dei riposi, che passano da 11 a 8 al mese. Vita dura anche per gli assistenti di volo che dovranno rinunciare al 43% della retribuzione fissa, mentre per la parte variabile il ‘taglio’ oscilla tra il 31 e il 28%: si potrà ‘godere’ della fascia bassa della forchetta solo volando tra le 750 e le 900 ore. Tanto per chiarire le intenzione del team ‘Colaninno-Sabelli’, anche le qualifiche si riducono da tre a due. Per quanto riguarda infine il personale di terra, le stesse fonti sindacali si limitano a riferire che c’è una riduzione delle maggiorazioni per lavoro festivo e notturni, vengono confermate sette livelli di inquadramento contrattuale. L’orario di lavoro passa da 37,5 a 40 ore a settimana.
(fonte Repubblica.it)
A dire dei piloti, li volevano "trattare peggio delle colf". Se un contratto non viene firmato, c'è sempre un perchè. Ora, vi prego di riflettere un momento e contare quanti telegiornali avete sentito spiegarvi il contratto e il motivo del dissenso dei piloti. Aiutatevi con le mani! Mettetene una in avanti e alzate un dito per ogni tg che lo ha fatto.

Lo so. Anche a me è rimasto solo il pugno chiuso.

In contemporanea abbiamo un presidente del consiglio che sbologna le colpe agli altri: si lamenta che non ci sono compagnie straniere che vogliono comprare Alitalia. Si lamenta che CGIL fece saltare il contratto con AirFrance.

Un momento... durante il governo Prodi non c'era qualcuno che, al grido di "non passa lo straniero", fece di tutto per evitare che AirFrance entrasse nella gestione Alitalia?

3 Aprile 2008 - Berlusconi: «Non passa lo straniero!»
Poi esulta quando CGIL fa saltare le trattative. Proprio come i piloti!

7 Agosto 2008 - Berlusconi: «Stiamo trattando con una grande compagnia straniera.»
Si, Al Qaeda (vedi top ten del Terredì).

18 Settembre - Berlusconi: «Avanti anche senza CGIL.»
Viva la democrazia.

20 Settembre 2008 - Berlusconi piange perchè non c'è nessuno all'estero che si voglia comprare Alitalia.

Il tutto condito dai suoi "mi impegno io", "intervengo io", come se ci facesse un favore. Sei il capo del governo: è il tuo compito, nano!

Oggi, secondo il buffone, resta solo la speranza CAI. Quella, oppure far risorgere il barone rosso, che guiderà personalmente tutti gli aerei Alitalia, facendo risparmiare sul personale.

Ma guardiamo ai lati positivi.

Nella foto, la tipica facinorosa comunista.

Valete.

mercoledì, settembre 17, 2008

Donne moderne










Ansa - Il 77% degli Italiani è favorevole al disegno di legge Carfagna contro la prostituzione. Questo secondo un sondaggio di Donna Moderna (giuro! Donna Moderna fa sondaggi!).
Donna Moderna, che fa parte del gruppo Mondadori, che è di Berlusconi.

Come volevasi dimostrare.

"La gente non capisce un cazzo!" ha esclamato mia nonna materna al sentire questa notizia. Lei si che è moderna.
E pensare che è morta da 5 anni.

Valete.

martedì, settembre 16, 2008

La top ten del Terredì - oops, è Martedì

I dieci segnali che la tua compagnia aerea sta fallendo

10. Il suo slogan è: "Vola con noi per l'ultima volta".
9. Vende i biglietti dal tabaccaio.
8. Dopo anni di ragionier Filini la mettono nelle mani di un certo Fantozzi.
7. Obbliga i piloti a fare il pieno a Lugano.
6. Cerca di migliorare il servizio con voli business bed&blowjobs.
5. Le hostess sono tutte badanti rumene.
4. Per arrotondare affitta gli aerei ad Al-Qaeda.
3. Nel dubbio, offre solo voli last minute.
2. L'aereo di punta è il Wright-001.
1. Emilio Fede dice che, grazie all'aiuto del governo, sta benissimo.

Valete.

sabato, settembre 13, 2008

Fuga dall'Inferno - Parte I











Ok, ho cominciato un'altra saga. Mi rendo conto di dover proseguire col "Marchese di Mestre" ma sto lavorando per renderla una soap visiva, tramite un software che permette di girare veri e propri film. Nel frattempo ecco la prima puntata (un tutorial, tanto per prenderci la mano) di "Fuga dall'Inferno".

La storia è semplice: dopo l'ennesimo screzio con Dio, Lucifero viene risbattuto sulla terra per la seconda volta. Dovrà riuscire, grazie al vostro aiuto, a tornare in superficie percorrendo a ritroso gli abissi dell'Inferno, infestati dai suoi dipendenti non sempre alla mano.

SCARICA FUGA DALL'INFERNO vol. I
(cliccate sul link e poi, nella pagina appena aperta, su download file)

Buon divertimento!

Valete.

venerdì, settembre 12, 2008

Palle di drago - Il film




















Navigando da pagina a pagina dell'Internet Movie Database mi sono imbattuto in quella che probabilmente sarà la pellicola più brutta del 2009 (salvo fratelli Vanzina). Dopo una saga a cartoni animati infinita e un altro film orribile, James Wong (quello di Final Destination 3) riprova a presentare la storia di Goku e delle sfere del drago, scritta da Akira Toriyama.

La cosa che mi ha inquietato di più è l'attore che interpreterà il grande mago Piccolo (Al Satan, per i fan del cartone). Vi lascio di seguito un'immagine ufficiale: indovinate chi è.







Valete.

mercoledì, settembre 10, 2008

Buchi












Ginevra. Acceso al CERN l'acceleratore di particelle che ci dovrebbe permettere di studiare gli attimi dopo alla grande esplosione che generò l'Universo.
"Cosa?" è stato il commento di Gasparri.

Si cerca la "particella di Dio", ovvero la radice (o trasformazione?) di materia e antimateria. Pensate bello: se si dovesse provare scientificamente che l'Universo è una "trasformazione fisica", Ratzinger sarebbe ufficialmente in pensione.

I catastrofisti hanno previsto un buco nero. Buco nero lasciato da Prodi, secondo il Giornale.

Secondo alcune teorie i buchi neri sarebbero porte dimensionali. Chissà se esiste una dimensione in cui la sinistra è unita. Chissà se esiste una dimensione in cui Rifondazione ha le idee chiare. Chissà se esiste una dimensione dove Ferrero non è palloso. No, scusate, questa non è scienza, è fantascienza.

Alemanno il fascista, è recentemente diventato un grande fan di Madonna. Madonna che è fascista a sua volta: tenete un suo concerto a Roma in questo periodo di ronde anti-gay vuol dire portare le pecore dai lupi.

C'erano così tanti gay che si è quasi battuto il record dell'ultimo conclave.

A proposito di ronde, Fini ha mandato i suoi picchiatori via da Bologna: "Tutti a Ginevra! Fra poco sarà piena di bosoni!".

Nella foto un ipotetico buco nero secondo Francesco Rutelli.

Valete.

martedì, settembre 09, 2008

La top ten del Terredì - ritardo dovuto a me

Ok, lo ammetto. Ho fatto una cosa che normalmente non farei mai. Sono andato a vedere al cinema Kung Fu Panda. E' il classico cartone animato con la morale: credi di più in te stesso; nulla è un caso, ma il destino non è scritto; se sei grasso puoi uccidere le tigri ninja... insomma la solita vecchia morale. Per cui, ecco a voi

I dieci motivi per andare a vedere Kung Fu Panda

10. Mangiare dei pop corn caldi.
9. Per lamentarsi che "ai nostri tempi i cartoni erano più belli".
8. Ammirare la stessa grafica 3d che usa Berlusconi durante i suoi interventi in tv.
7. Scoprire l'ingrediente segreto.
6. Per porsi la domanda "che fine avrà fatto la targatuga?"
5. Per le 2 scene porno.
4. Confermare la mia teoria che Fabio Volo non sa fare proprio nulla.
3. 8 euro per un'ora e mezza! Quasi come un pompino.
2. Edoardo Raspelli è bravissimo nel ruolo del protagonista.
1. L'alternativa era la festa del PD.

Valete.

giovedì, settembre 04, 2008

Dalle stalle alla stella

















La nostra Mariastella rincara la dose con una panzana nazionale. Eccovi il testo della notizia:
Scuola: Gelmini, piu' tempo pieno
Possibile con il maestro unico, non toccati insegnanti sostegno

(ANSA) - ROMA, 4 SET - 'Non verra' meno il tempo pieno, anzi riusciremo ad aumentare lo spazio ad esso riservato', afferma il ministro dell'Istruzione Gelmini.'Il governo si rende conto - spiega - che nelle famiglie ci sono difficolta' economiche e che la maggior parte delle mamme lavora'. Con l'introduzione del maestro unico 'non solo manterremo il tempo pieno ma riusciremo a migliorare il servizio estendendolo a un numero maggiore di classi'.Il governo non ha ridotto gli insegnanti di sostegno ne' intende farlo.
Aspetta, aspetta... se non ho capito male, questa vuole tornare al maestro unico e aumentare il tempo pieno. Quindi il maestro unico dovrà allungare il suo orario di lavoro. Ricordo bene che a me il tempo pieno durava fino alle 17 e 30: il che vuol dire 8 ore in classe con gli studendi al giorno. Aumentare che vorrà dire? Fino alle 19? O più giorni alla settimana? Sta di fatto che ci saranno meno insegnanti che dovranno lavorare di più. Mi sorgono spontanee alcune domande:

- già mi ricordo che era difficile gestire il tempo pieno con tre professori, figuriamoci con uno (per esempio, una banalità, nel caso che si ammali all'improvviso chi lo sostituisce? un altro maestro unico che ha già un'altra classe?)

- un insegnante può stare 8 ore al giorno con gli studenti? oltre al logorio del lavoro in sè, è giusto che faccia anche da babysitter (non mi fate credere che alla penultima ora i ragazzi hanno voglia di sentire il perchè della prima guerra mondiale, o i teoremi di euclide)?

- già un neo professore ha difficoltà a trovare un posto e se lo trova è mal remunerato: una scelta simile (parlo della riforma e questa postilla) non rischia di provocare una rinuncia a scegliere questo tipo di carriera, che è una delle più importanti?

Ma il primo commento che mi viene in mente è: non sarebbe meglio lavorare meno, ma lavorare tutti (purchè competenti, ovvio)?

Dalle stalle alla stella. Mariastella.

Valete.

martedì, settembre 02, 2008

MTV - Sour Noise

Della serie "da sbronzo si produce il vomito", ecco un video che ho ripescato oggi sul cellulare. Girato una sera al Vidia di Cesena, oggi è stato montato e ritoccato per essere lanciato su youtube. Nel cesso era meglio. La prova che tutti possono essere un po' MTV. Mont Television, naturalmente.



Grazie a Pozzi per il cameo.

Valete.