MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

sabato, dicembre 13, 2008

La notizia della settimana














Questa è una cosa fantastica. Ringrazio Bruno per avermela segnalata.

La notizia è questa: una donna di mezz'eta, di Trento è stata fermata alla guida per un incidente stradale. Denunciata per guida in stato di ebrezza, le è stata ritirata la patente per sei mesi. Aveva un tasso alcolemico pari a 1,1 mg per litro, il doppio del limite consentito. Fin qui tutto a posto.

A questo punto la donna sente il dovere di difendersi: spiega così che lei non ha bevuto nulla prima di mettersi alla guida. Il suo peccato? La gola. Si era appena scofanata una quantità assurda di "Mon Cheri".

Fantastico. Stasera sbornia di "Mon Cheri"!

Altre notizie.

Vaticano - Il papa definisce nodale l'autonomia fra stato e chiesa. Poi fa una scoreggia e torna a letto.

In tutta risposta arriva la dichiarazione di Frattini: "il concordato è ancora attuale". E' una di quelle frasi che ti fa venir voglia di fare il kamikaze. Anzi, di farlo fare a Frattini.

Non è inquietante sapere che degli accordi stipulati dal fascismo siano considerati attuali? Non lo è, se guardate il Tg1.

Ricordiamone un'altra: la nostra Costituzione dice che le scuole private hanno diritto ad esistere, ma senza oneri per lo stato. Pochi giorni fa, tale don Pompilii, se non sbaglio, mette su il broncio perchè "i vescovi sono preoccupati per i tagli alle scuole cattoliche". Non sia mai che un vescovo non abbia i soldi per il lubrificante da usare con i suoi scolaretti. Di colpo il governo tranquillizza tutti stanziando 120 milioni di euro per il 2009.

Quindi si taglia la pubblica e si finanzia la privata. Ma oltre al danno la beffa. Una citazione: "come tutti sanno le scuole cattoliche svolgono da sempre un ruolo essenziale e vitale nel nostro Paese ed e' per questo che andrebbero tutelate ed aiutate".

Chi ha detto questa buffonata anticostituzionale? Donato Mosella, Partito Democratico.

Credi ancora nel PD? Non è colpa tua, vuol dire che proprio sei ritardato.

In Grecia, per esempio, le rivolte si fanno sentire. Dopo l'uccisione di un quindicenne tutta la nazione si è fatta sentire, contro polizia e ministero, che prontamente ha rassegnato le dimissioni (però respinte). Vi immaginate in Italia un ministro che si dimette dopo una morte del genere?

Riuscite ad immaginare Scajola che si dimette?

Solo dopo una caterva di Mon Cheri.

Valete.

3 commenti:

ighi ha detto...

fare il kamikaze o fare harakiri? diciamo una caterva di montcheri o di mont, cherì.

Brusca ha detto...

ma sapete piu' che altro come mai sono scoppiati gli incidenti in Grecia? E come mai ai telegiornali parlano SOLO degli scontri e del ragazzo morto e mai della causa?

Mont ha detto...

Era Kamikaze, l'ho corretto. E ho un sacco apprezzato il gioco di parole :D