MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

mercoledì, marzo 11, 2009

Metta il dito
















Camera. Primo test col voto digitale, in tutti i sensi. Il parlamentare deve farsi identificare con la propria impronta, poi esprimere il suo voto. Ovviamente, dato che i nostri politici stanno alla tecnologia come Giovanardi alle sinapsi, gran parte di essi ha avuto difficoltà.
Fini ha avuto un gran daffare per spiegare a tutti il funzionamento. Ma pensate che soddisfazione: non so quante volte ha ripetuto ai deputati "metta il dito".

Per fortuna c'è il premier che porta soluzioni: "perchè non facciamo votare solo i capigruppo per tutta la coalizione?" si è domandato mentre nuotava nel suo mare di soldi sporchi.

Ma gli ha già risposto Fini: "metta il dito".

Brasile. Una bambina di nove anni viene stuprata. Dal patrigno. Rimane incinta di due gemelli.
La gravidanza la mette in pericolo di vita. I medici decidono per l'aborto.

L'arcivescovo locale scomunica i medici perchè non hanno difeso la vita.
Il vaticano si indigna e si schiera dalla parte del povero e indifeso arcivescovo.

Cosa direbbe Fini?

Indovinello: cos'hanno in comune un medico diabetista, un clandestino alla polizia, una donna dal ginecologo, una Franzoni particolarmente rispettosa quando vede un bambino che gioca con le prese elettriche e Gianfranco Fini?

Valete.

Nessun commento: