MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

martedì, maggio 18, 2010

Tagliamoci tutti le palle



Daniela Santanchè, un esemplare che getta vergogna sul genere femminile, ha detto la sua sulla privacy dei mafiosi.

"Che senso ha intercettare un mafioso mentre parla con la madre? E' un abuso".

Insomma, la privacy deve essere tutelata per tutti, compresi i boss. Qualcuno spieghi alla Santanchè che si tratta di boss mafiosi, non di Hugo Boss.

Anche AN si è dissociata da questa affermazione, quindi ve la dice lunga su quanto l'abbia detta grossa.

La Santanchè. Sopporto poco lei, e sopporto ancora meno quelli che dicono "non capisce un cazzo, ma una scopata gliela darei".

Errore! La Santanchè non si merita il sesso di nessuno. Sarebbe farle un favore.

Nel video Aldo Busi dice una sacrosanta verità.

Valete.

4 commenti:

gianfranco ha detto...

beh, dire che la signora santanchè è solo una piccola ignorantucola sarebbe come dire che l'acqua bagna... Propongo di ignorarla.. come una merda oramai seccata che non puzza neppure più...

Mont ha detto...

Non puzza, ma parla, purtroppo.

Anonimo ha detto...

Io una scopata gliela darei.

Anonimo ha detto...

Io una scopata gliela darei.