MONTv

MONTmp3

MONTpics

Top Tens

Racconti

BEST VIEWED with MOZILLA FIREFOX

lunedì, maggio 02, 2011

Furti














Buon Primo Maggio a tutti i lavoratori, anche se in ritardo di un giorno.

Ma veniamo a noi: ci sono furti buoni e furti cattivi. Su internet mi è capitato di vedere le due immagini qui sotto, opera mia, diffuse sia su facebook che su blog, per pubblicizzare il referendum. Orgoglioso e fiero che il messaggio venga diffuso, nonostante i media cerchino di boicottare: dal un lato il governo prova a far passare l'idea che il referendum non si faccia, dall'altro chi può diffondere il verbo evita di farlo o addirittura lo impedisce (vedi Concerto del Primo Maggio, dove gli artisti dovevano firmare un contratto che impediva loro di parlare del referendum a rischio di una sanzione pecuniaria).

Mi meraviglio della CGIL. Non di CILS e UIL, ormai sono il sindacato di Marchionne.























Poi c'è stato un altro furto, più grave: il Vaticano ha rubato ai lavoratori la loro festa. Perchè scegliere il primo Maggio come data di beatificazione di Wojtyla? Per cancellare una festa laica e di sinistra.

Wojtyla ha rubato il primo maggio. Che roba. Questi rubano anche da morti.

Sappiamo bene che i cristiani sono abituati a rubare le feste: il Natale era Solstizio d'Inverno, la Pasqua era Equinozio di Primavera (più o meno), Ferragosto era una festa Romana diventata poi assunzione di Maria e poi la Candelora, il mese di Maggio, Ognissanti, e si potrebbe andare avanti ancora.

Questi a rubare sono sempre stati bravi. Sono arrivati con le bibbie quando noi avevamo la terra. Oggi loro hanno la terra e noi le bibbie.














Per festeggiare, oggi gli Americani hanno ucciso Bin Laden. Evviva! Finalmente è terminata la lotta al terrorismo!

Fanno beato Wojtyla, muore Bin Laden. Chissà chi morirà quando faranno beato lui.

PS: un abbraccio a Dondo e famiglia il cui bar è stato derubato proprio nella mattina del primo Maggio.

Valete.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

comunista...hai detto tutto

Anonimo ha detto...

Per fortuna fai parte di una minoranza, altrimenti guai a noi.

Se così non fosse saremmo costretti a stare all'opposizione ancora per parcchio tempo.

Mont ha detto...

A voi chi? Fascisti-cattolici-integralisti?

Imparate a firmare nei blog, intanto. Sarebbe già qualcosa. Sennò sembra che vi vergognate delle vostre opinioni.

elenagaia.vale ha detto...

Il concerto del 1° maggio ha segnato, censura o no, una linea di demarcazione fra prima (sinistra con la coda tra le gambe) e dopo (destra guardiana del malcostume e... alla frutta!!!!).
Anonimo!!!! Sei sicurissimo che i comunisti siano tanto minoranza? Ma dove vivi?
Io sono felice di firmarmi

roberto ha detto...

Sembra che a questo mondo tutti i danni son stati fatti dai comunisti,se la storia deve insegnare e ripeto se, mi pare che lo spettacolo offerto dai politici di oggi sia molto peggio di quello che e stato fatto anni fa, visto che oggi si stanno perdendo diritti ottenuti anni fa...
saluti a tutti comunisti e non..

Ricky ha detto...

Sinceramente non vedo dove sta il problema chi ha voluto godersi il laico concerto ha potuto farlo liberamente senza nessun problema come d'altronde chi ha preferito andare in Vaticano. Durante tutto l'anno di furti di feste religiose ce ne sono quante ne vuoi ma nessuno nemmeno i cattolici più infervorati si lamentano inoltre mi sembra che anche chi non crede sia ben contento di avere qualche giorno di riposo grazie alla religione. Infine ti sei chiesto come mai 1,5 miloni di persone erano ieri in Vaticano????

Cristoforo ha detto...

più che Voytjla, che pure ha molte pecche, è questa casta di pedofili, bugiardi e mercanti ladri che stanno in vaticano a voler distogliere l'attenzione dalle malefatte quotidiane dei loro accoliti.... Ma, attenti a loro, giorno verrà !!!!

Mont ha detto...

@Ricky: certo che me lo sono chiesto. Per lobotomia.

Red ha detto...

Povero Dondo. Sarà stato derubato dal VaticAno. Dall'animaccia di Uoitiua.

Linea Gotica ha detto...

non sapevo fossi l'autore delle immagini sul referendum, complimenti, hanno un notevole impatto :)